ATTENZIONE pubblicazioni su questo BLOG


Cari lettori,
tengo a specificare che questa
NON E' UNA TESTATA EDITORIALE,
il sottoscritto e CONCERTODAUTUNNO 
vogliono solo promuovere la diffusione di notizie relative ad
EVENTI CULTURALI.



Pertanto verranno pubblicati solo:
- contributi originali di nostra creazione;
- contributi originali ricevuti da singole persone che vogliano collaborare;
- comunicati ricevuti da artisti od organizzatori;
- comunicati originali ricevuti con "preghiera di pubblicazione";
- curricula e proposte artistiche al fine di favorire le possibilità di lavoro a tutti coloro che operano in campo culturale nel parallelo Blog concertodautunno-cur.blogspot.com
Non verranno pubblicati puzzle taglia-e-incolla provenienti da soggetti diversi dagli organizzatori o diretti interessati.
Tutte le informazioni pubblicate devono essere verificate sul sito originarionon ci assumiamo responsabilità per eventuali cambi di date, interpreti o costi di accesso,
Grazie a tutti,
Mario, Presidente della Associazione

Questo sito/e-zine non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

2018_05_24 Respiro del divino e dell’umano se ne parla a laVerdi

Giovedì 24 maggio 2018 ore 18.00 
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo - Foyer della balconata
INIZIATIVE CULTURALI
Respiro del divino e dell’umano. 
Il Coro nella musica sacra e profana.


Relatori
Mario Mainino **, Matteo Marni, Sofia Ratti.
Ingresso libero

Nel Requiem trova uno dei suoi culmini la poetica di Cherubini come culto della bellezza assoluta, al cui neoclassicismo non è estranea la drammaticità emotiva.
Il Prologo al Mefistofele contiene il nucleo tematico e intellettuale dell’ardita sfida di Mefistofele al Signore, che Boito rappresentò nella sua opera più ambiziosa e fortunata.
Due composizioni grandiose, in entrambe le quali protagonista assoluto è il coro.
Incontro introduttivo all'ascolto del concerto che seguirà.




** Il materiale delle ricerche sul Boito/Mefistofele sono visibili al seguente indirizzo:



Giovedì 24 Maggio 2018_05_24 
Venerdì 25 Maggio 2018_05_25 
Domenica 27 Maggio 2018_05_27 
CHERUBINI E BOITO
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo

Luigi Cherubini 
Requiem in Do minore
Arrigo Boito 
Prologo da "Mefistofele"

Il cielo e la terra, il Paradiso e l’Inferno: Claus Peter Flor ed Erina Gambarini portano in Auditorium due stupefacenti opere corali italiane, tanto diverse per gusto e linguaggio quanto simili per la mistica drammaticità che le pervade: da un lato il Requiem di Cherubini, affrontato per la prima volta dall’Orchestra e dal Coro de la Verdi, dall’altro il Prologo che Arrigo Boito compose nel 1868 per il suo Mefistofele.
INTERPRETI
Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi - Coro di Voci Bianche de laVerdi
Basso Dimitry Ivashchenko
Maestro Coro Voci Bianche M. Teresa Tramontin
Maestro del Coro Erina Gambarini
Direttore Roberto Polastri


Arrigo Boito, compositore (1842-1918)
MEFISTOFELEsynopsis dell'opera

Prologo
01 Preludio
02 Ave Signor Coro
03 Ave Signor Mefistofele (tema di walzer !!!)
04 MEFISTOFELE  Il più bizzarro pazzo
05 CHERUBINI (dietro la nebulosa) Siam nimbi volanti dai limbi
06 LE PENITENTI  (dalla terra)  Salve Regina!  S'innalzi un eco

Atto I
07 Atto I scena Prima
08 FAUST  Al soave raggiar  Di primavera  Si scoscendono i ghiacci
09 FAUST (a Wagner) Sediam sovra quel sasso.
10 Scena II FAUST  Dai campi, dai prati
11 MEFISTOFELE Che baccano!  Messer, mi comandate. FAUST  Questo era dunque  Il nocciuol del frate?
12 MEFISTOFELE Son lo Spirito Che nega sempre, tutto
13 FAUST  Se tu mi doni Un'ora di riposo In cui s'acqueti l'alma.

Atto secondo
14 MARGHERITA  Cavaliero illustre e saggio
15 MARGHERITA Dimmi se credi, Enrico Nella religione. FAUST  Non vo' turbar le fedi  Delle coscienze buone.
16 Quartetto
01 MEFISTOFELE  (lontano)  Su cammina, cammina, cammina;
02 FAUST Folletto, folletto, Veloce, leggier. Che splendi soletto
03 MEFISTOFELE Ascolta. S'agita il bosco
04 MEFISTOFELE (su d'un sasso in forma di trono, con ampollosità) Popoli! E scettro e clamide Non date al Re sovrano?
05 MEFISTOFELE (col globo di vetro in mano) Ecco il mondo, Vuoto e tondo,
06 STREGHE, STREGONI Ah! Su! Riddiamo, riddiamo

Atto terzo
07 MARGHERITA L'altra notte in fondo al mare
08 MARGHERITA Dio di pietà! Son essi . . . Eccoli, aita!
09 MARGHERITA, FAUST Lontano, lontano, lontano, Sui flutti d'un ampio oceano,
10 MEFISTOFELE  (comparendo dal fondo) Sorge il di!
11 MARGHERITA  Spunta . . . l'aurora pallida . . . L'ultimo di già viene

Atto quarto
12 ELENA La luna  Immobile innonda l'etere .
13 MEFISTOFELE (entrando con Faust) Ecco la notte del classico Sabba.
14 Interludio
15 CORETIDI Ah! Trionfi ad Elena, Carmini, corone
16 ELENA (assorta in una fatale visione) Notte cupa, truce, Senza fine, funebre!
17 FAUST (inchinato davanti ad Elena) Forma ideal purissima Della bellezza eterna!
18 ELENA O incantesimo! Parla! Parla! Qual magico soffio Cotanto bea la tua dolce Loquela d'amore?

Epilogo
19 MEFISTOFELE   (fissando Faust)  Cammina, cammina, Superbo, pensier.
FAUST (alzandosi, come assorto in un' estatica visione)  O rimembranza!
MEFISTOFELE (La morte è vicina,  Cammina, cammina,  Superbo pensiero.)
20 Giunto sul passo estremo
21 FALANGI CELESTI  Ah!  Ave Signor,  Signor degli angeli,  Dei santi, delle sfere . .

2016_05_25 Festa del Riso 2018

Data :25/05/2016
Festa del Riso 2018
Sede piazza Roma e dintorni
Città: Zibido San Giacomo
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: A Zibido San Giacomo la Festa del Riso 2018
Prende il via venerdì 25 Maggio la Tre Giorni dedicata al cereale più mangiato del mondo: ricchissimo il cartellone di eventi per tutti i gusti e tutte le età: show cooking, gare sportive, giochi per i bambini, degustazioni, musica e balli, fuochi d'artificio. Tra gli ospiti di domenica il MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia, vetrina di eccellenze food&wine a chilometro vero

Festa del Riso di Zibido San Giacomo
25-27 Maggio 2018
Piazza Roma e dintorni
Per informazioni: proloco@comunezibidosangiacomo.mi.it

MEC alla 19ma Festa del Riso
27 Maggio 2018
Dalle 10 alle 18
Piazza Roma, Zibido San Giacomo (Milano)
Ingresso gratuito
Per informazioni 347 7264448


Milano, Maggio 2018 – Torna a Zibido San Giacomo, alle porte di Milano la Festa del Riso: 19ma edizione, quella del 2018. Una tre giorni che animerà piazza Roma e dintorni, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, con un cartellone ricchissimo e variegato, per tutti i gusti e le età.
Allegre cene in piazza, attività sportive, serate di musica, canto e spettacolo, mostre: non mancheranno occasioni di svago per i più piccoli, giochi all'aria aperta, idee per le famiglie, show cooking, spettacoli di magia e per chiudere in bellezza un meraviglioso spettacolo pirotecnico (i dettagli nel volantino in allegato).
Il MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa sarà tra i protagonisti della giornata di domenica 27 Maggio: dalle 10 alle 18 in piazza Roma bancarelle e occasioni per degustare tipicità Pavesi, dell'Oltrepo e della Lomellina, dell'Alessandrino: pane, vino, salame d'oca e di Varzi, formaggi caprini e vaccini, confetture e salse e, caramelle e dolci per i bambini, miele. Un farmers' market che include anche prodotti cosmetici e di bellezza a base di miele e a base di latte di capra. E per celebrare il protagonista della Festa e cereale più mangiato al mondo, i produttori del MEC offriranno in degustazione insalata di riso in due versioni: classica con riso bianco e versione vegetariana con riso rosso.

Contatti:
Indirizzo e-mail : proloco@comunezibidosangiacomo.mi.it
Numero di cellulare: 347 7264448
Numero fisso:
Sito Web: http://www.comune.zibidosangiacomo.mi.it/

2018_05_29 Concerto di chiusura della Orchestra UniMi

Martedì 29 Maggio 2018 alle 21:00
Sala Verdi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano
via Conservatorio 20122 Milano
Concerto di chiusura 18° stagione
pianista Davide Cabassi
Orchestra UniMi
diretto da Alessandro Crudele

Martedì 29 Maggio 2018 alle 21:00, nella Sala Verdi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, chiudiamo la nostra 18° stagione con un concerto diretto da Alessandro Crudele, con il pianista Davide Cabassi che torna a suonare con l’Orchestra UniMi a distanza di 15 anni.

In programma: Danse (1903) di DEBUSSY, il Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra (1932) di RAVEL, la Sinfonia Haffner (1782) di MOZART e la Sinfonia n. 4 (1995) del compositore francese NICOLAS BACRI.
Ingresso gratuito previa registrazione (per chi non l’avesse ancora fatta) alla stagione dei concerti 2017/2018 su Eventbrite.it @OrchestraUniMi

2018_05_26 DA ROSSINI AI QEEN concerto della MAESTRI CANTORI Vigevano

Sabato 26 maggio 2018 ore 21.00
Auditorium ex Chiesa di San Dionigi - Vigevano
Concerto dell’associazione corale “I maestri cantori”
DA ROSSINI AI QEEN
Solisti:
Gabriella Bralla, soprano
Rosiris Gibertoni, soprano
Davide Sensales, tenore
e Sergio Interdonato
Al pianoforte m° Luca Lombardi
Dirige il m° Andrea Guarino
Ingresso libero sino ad esaurimento posti disponibili

Prima parte
Tarantella e barcarola da “I due Foscari” di G. Verdi.
La Vergine degli angeli da “La forza del destino” di G. Verdi (con Rosiris Gibertoni)
Tarantella da “La forza del destino”
Pace mio Dio da “La forza del destino”(Rosiris Gibertoni)
Quel guardo cavalier da “Don Pasquale” di G. Donizetti (Gabriella Bralla)
Oh tu che sei...da “Mosè” di G. Rossini
Coro delle campane da “I pagliacci” di R. Leoncavallo
Com’è gentil da “Don Pasquale” di G. Donizetti (Davide Sensales)
Seconda parte
Coro dei gitani da “Il trovatore” di G. Verdi
Coro a bocca chiusa da “Madama Butterfly” di G. Puccini
Spesso a cuori e picche da “Madama di Tebe” di C. Lombardo
Cin-Ci-La da “Cin-Ci-La di V.Ranzato
Questa o quella da “Rigoletto” di G. Verdi (Davide Sensales)
Sous le dôme épais da « Lakmé » di L. Delibes
Somebody to love de « I Queen »
Mamma mia, thank for the music Abba Madley (con Sergio Interdonato)
We are the world di M. Jakson

2018_05_24 Abbiamo un piano per il Ridotto presso il Civico Teatro Cagnoni

Giovedì 24 Maggio 2018 ore 21.00
presso il Civico Teatro Cagnoni
CITTÀ DI VIGEVANO
Abbiamo un piano per il Ridotto
In occasione della presentazione del pianoforte restaurato
TEATRO CAGNONI VIGEVANO
ingresso € 5,00 (gratuito fino a 25 anni)
Concerto straordinario con la partecipazione di:
M. Signorelli, G. Di Paola, P.W. Cremonte, Centro sperimentale d’arte Marzia Guardamagna, Orchestra città di Vigevano, allievi Istituto Costa, C. Comeglio, T. Forte, G. Comeglio…… F. Kaim junior ( M. Di Landro)

2018_05_24 Masha Sirago e Gianfranco Messina alla Biblioteca Fra' Cristoforo


Giovedì 24 maggio 2018 – ore 18:45
Biblioteca Fra' Cristoforo, via Fra' Cristoforo n.6 -Milano

Viaggio musicale nell’arte e nella letteratura con…
Tiffany “animal academicum” 
by Masha Sirago e Gianfranco Messina


Masha Sirago,narrazione
Gianfranco Messina,pianoforte e violino
Mariangela Franco, violino
Rosita Fiocco, soprano
Musiche diDebussy, Ravel e Gianfranco Messina
Con introduzione del M° Luca Russo Rossi, violoncellista
ingresso libero

Giovedì 24 maggio 2018 alle ore 18:45 alla Biblioteca “Fra’ Cristoforo" del Comune di Milano, si terrà il “Viaggio Musicale nella letteratura e nell’arte con…Tiffany “Animal academicum”, reading poetico-letterario e ironico dal Cammino di Tiffany "Animal academicum" by Masha Sirago, e musiche per violino e pianoforte del Maestro Gianfranco Messina. Il percorso musicale conduce l’ascoltatore dalla Francia di Debussy e Ravel alla contemporaneità di Gianfranco Messina. A Tiffany “Animal academicum” si è ispirato il compositore Gianfranco Messina per scrivere una danza immaginaria per violino solo, “Nuvoletta bianca”.

Tiffany “Animal academicum” è la "musetta ispiratrice" di Masha Sirago e "lavora come un cane" per il bene dell'Umanità esprimendosi in silenzio e "senza abbaiare". La cagnolina maltese Tiffany è la protagonista assoluta degli aforismi fotografici ideati dalla sua "padroncina" Masha. Alcune opere in formato francobollo saranno esposte durante l’evento-concerto.
Definito “Animal academicum” dal filosofo Giacomo Marramao e il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio dal Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte, Tiffany ha un Comitato scientifico d’eccezione: Masolino DʹAmico, critico letterario; Davide Rondoni, poeta; Francesco Bruno, criminologo; Nino Marazzita, libero pensatore; Carlo Giovanardi, appassionato di filatelia; Promotori del percorso di Tiffany anche: Giovanni Conso, Presidente Onorario Accademia dei Lincei; Ferdinando Castelli, critico letterario; Giovanni Russo, scrittore; Piero Ostellino, editorialista, le cui testimonianze oggi sono impresse nei loro contributi critici.
Firmandosi “portavoce” di Tiffany, Masha Sirago si è impegnata fin dagli inizi del progetto a superare ogni ostacolo comprensorio e linguistico e a far conoscere, con il progetto “Vita da cani”, il messaggio universale di Tiffany, ovvero il “cane, il migliore amico dell’uomo e della donna”, oltre ogni dog-ma e dog-matismo. Tiffany non è né maschile né femminile e promuovendo i veri Valori morali, culturali, artistici e spirituali riesce a parlare di tutto e con tutti. Il “cane che fa Cultura” da tredici anni a questa parte interpreta il tempo, attraverso l’arte, con tutte le sue contraddizioni e guarda il mondo con uno sguardo ironico e poetico volto verso la caducità dell’uomo, con i suoi pregi e difetti. Tutto questo si esprime attraverso la fotografia, la scultura, la pittura, i video, i racconti. Poste Italiane hanno emesso un “Annullo filatelico” nella data 13 dicembre 2016 per Mostra Tiffany “Animal academicum”.

                                                                                                                      Info  mscomunicazione@virgilio.it

2018_06_02 Palazzina Liberty in musica a giugn0

Palazzina Liberty in Musica
Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame, Largo Marinai d’Italia 1, Milano

2 GIUGNO 2018_06_02 – Sabato, ore 20.30
ATENEO DELLA CHITARRA
INCONTRI CON LA CHITARRA
Anno Accademico 2017/18
Concerto-saggio degli allievi
Musiche dal ‘500 ai giorni nostri
Ingresso libero fino a esaurimento posti
www.ateneodellachitarra.it
info@ateneodellachitarra.it
T. +39 02 55187286


3 GIUGNO 2018_06_03 – Domenica, ore 10.45
MILANO CLASSICA. Stagione da camera
DEBUSSY ET LE NOUVEAU MONDE
A. Dvořák, Quartetto in fa maggiore op. 96 “Americano”
C. Debussy, Quatuor in sol maggiore op. 10
Quartetto Indaco
Eleonora Matsuno, Jamiamg Santi violini
Francesca Turcato viola
Cosimo Carovani violoncello
Ingressi
intero: € 13.00 | ridotto: € 10.00 | under30: € 5.00
bambini sotto i 12 anni accompagnati: € 2.00
gruppi da un minimo di 6 persone: € 8.00
www.milanoclassica.it | segreteria@milanoclassica.it T. +39 02 28510173


8 GIUGNO 2018_06_08 – Venerdì, ore 21.00
ASSOCIAZIONE CULTURALE GIAPPONE IN ITALIA
In collaborazione con l’Area Relazioni Internazionali del Comune di Milano
E con il patrocinio della Città di Osaka e del Consolato Generale del Giappone a Milano
TRIO DI DONNE DI OSAKA
Recital lirico nel 37° anniversario del gemellaggio tra Osaka e Milano
Arie di Rentarō Taki, Hideo Kobayashi, Yoshinao Nakada, Tōru Takemitsu, Ikuma Dan, Kōsaku Yamada, Kōzaburō Hirai, Gioachino Rossini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Shunichirō Genda
Yasuko Morimoto soprano
Kayoko Miyamoto soprano
Yoko Yamagishi pianoforte
e con
Akiko Endō soprano
Yasuo Asaki baritono
Ingresso libero fino a esaurimento posti
previa registrazione al link: triodonneosaka2018.eventbrite.it
www.giapponeinitalia.org | info@giapponeinitalia.org T. +39 02 21118183


9 GIUGNO 2018_06_09 – Sabato, ore 16.00–23.00
MILANO CLASSICA e IL CLAVICEMBALO VERDE
GRANDE MARATONA MUSICALE E LIRICA
in collaborazione con l'Istituto Musicale Europeo di Milano e la Milano Music Masterschool e la Milano Opera Academy
Ingresso libero fino a esaurimento posti
www.milanoclassica.it | segreteria@milanoclassica.it T. +39 02 28510173
www.ilclavicembaloverde.com info@ilclavicembaloverde.com
M. +39 340 3342059


12 GIUGNO 2018_06_12 – Martedì, ore 17.45
MILANO CLASSICA e SMIM Città Metropolitana di Milano
FESTIVAL MEETINGS 2018
L'albero della Vita”
Celebrazione della Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile
ACQUA PER L'ALBERO DELLA VITA
Biodiversità per un futuro sostenibile
A. Vivaldi, Concerto in sol minore per due violoncelli
G. Bizet, Canzone del Toreador e Processione dei Toreador da “Carmen”
The Piano Guys, 5 secrets e Me and my cello
E. Reverberi, Sinfonia per un addio
E. Morricone, Gabriel's Oboe
M. Nyman, Lezioni di piano
J.M. Stole, I will follow him
J. Hurwitz, La La Land
K. Badelt, Pirates of The Carribbean
K. Jemkins, Palladio
A. Piazzolla, Oblivion e Libertango
L. Cohen, Hallelujah
Milano Strings Academy
Michelangelo Cagnetta, Michele Fedrigotti direttori
Ingresso unico: € 2.00
www.milanoclassica.it | segreteria@milanoclassica.it T. +39 02 28510173


14, 15 e 16 GIUGNO 2018_06_14 2018
PIANOLINK
MiAmOr MUSIC FESTIVAL 2018
Milano Amateurs & Orchestra, IV edizione
Andrea Vizzini Direzione Artistica

Giovedì 14 GIUGNO 2018_06_14

Ore 20.30
CONCERTO D’APERTURA
F. Mendelssohn, Sinfonia n.1 in do minore
G.P. Telemann, Concerto per 2 Viole e Orchestra
Roberto Palma, Riccardo Cassani viole
Orchestra dell’Assunta in Vigentino
Paolo Volta direttore
W.A. Mozart, Concerto per Arpa, Flauto e Orchestra
Anna Ratti flauto
Lucia Foti arpa
MaMu Ensemble
A. Vivaldi, Gloria per Orchestra, Soli e Coro
Chiara Iaia soprano
Irene Ripa mezzosoprano
Orchestra Carisch e Orchestra Bicocca
Coro Carisch e Coro Bicocca
Eros Negri direttore

venerdì 15 GIUGNO 2018_06_15

Ore 14.00
PROVE APERTE
Solisti amatori con Orchestra Sinfonica professionale
PianoLink Philharmonic Orchestra

Ore 18.00
HOPE IS THE THING
Colori e passioni fra Novecento e Secolo Nuovo
Coro SolEnsemble

Ore 20.30
CONCERTO DI GALA 1
Solisti amatori con Orchestra Sinfonica professionale
Musiche di J.S. Bach, W.A. Mozart, L. Van Beethoven, F. Chopin, G. Gershwin
Julia Pikalova, Luca Balladori, Marco Caiazzo, Gianmarco Fratta, Sergio Assayas, Renata Bonito, Michael Jennings solisti
PianoLink Philharmonic Orchestra
Massimo Fiocchi Malaspina direttore

Sabato 16 GIUGNO 2018_06_16

Ore 10.00
PROVE APERTE
Solisti amatori con Orchestra Sinfonica professionale
PianoLink Philharmonic Orchestra

Ore 17.30
La voce del padrone, un adattamento gentile
Fabio Cinti cantautore
Quartetto d’archi, pianoforte
G. Mahler, Quartetto in la minore
I Cameristi PianoLink
Rocco Bonfiglio pianoforte

Ore 20.30
CONCERTO DI GALA 2
Solisti amatori con Orchestra Sinfonica professionale Musiche di L. Van Beethoven, M. Ravel, G. Rossini, E. Grieg, S. Prokof’ev
Angela Calì, Riccardo Calì, Alessandro Giammarusti, Paolo Nulli, Silvia Rimedio, Guido Macripò solisti
PianoLink Philharmonic Orchestra
Massimo Fiocchi Malaspina direttore

Prove aperte: ingresso libero fino a esaurimento posti
Concerti pomeridiani: ingresso intero € 5.00
Concerti serali: ingresso intero € 15.00
Carnet tutti i concerti: € 25.00
Studenti e over70: € 10
Under18 & Soci PianoLink: ingresso gratuito
Biglietti disponibili su www.pianolink.it e https://miamormusicfestival2018.eventbrite.it
www.pianolink.it | info@pianolink.it
T. +39 02 40030436


17 GIUGNO 2018_06_17 – Domenica, ore 15.30
CENTRO MUSICALE SUZUKI Milano
OMAGGIO A LOLA TAVOR
Concerto nel ventennale della fondazione della prima Scuola di Pianoforte Suzuki in Italia, nata a Milano dalla volontà della pianista Lola Tavor
Musiche di J.S. Bach, E. Grieg, L. van Beethoven, R. Schumann, F. Chopin
Allievi delle Scuole Suzuki italiane di Milano, Pavia, Bologna, Firenze, Roma, Matera
Ingresso libero fino a esaurimento posti
info@scuolamusicasuzuki.org | T. +39 334 3679863


21 GIUGNO 2018_06_21 – Giovedì, ore 20.30
FESTIVAL LIEDERÌADI
FESTA DEL SOLSTIZIO D’ESTATE
In collaborazione con l’Associazione Forte? Fortissimo!
Recital ALTI & BASSI
Alberto Schirò, Paolo Bellodi, Andrea Thomas Gambetti, Diego Saltarella e Filippo Tuccimei
Ingressi
unico: € 15 | under18: gratuito
www.festival-liederiadi.it
liederiadi@festival-liederiadi.it
M. +39 347 4202137
Prevendite: www.vivaticket.it


23 GIUGNO 2018_06_23 – Sabato, ore 17.00
COMPAGNIA DEL BELCANTO
NOTE D’ESTATE
Evento promosso dal Municipio 4 di Milano
Concerto-spettacolo con le più celebri arie d’operetta tratte da:
F. Lehàr, “La vedova allegra” e “La danza delle libellule”
R. Benatzky, “Al cavallino bianco”
E. Kálmán, “La Principessa della Czarda”
C. Lombardo, “Il Paese dei Campanelli” e “La duchessa del Bal Tabarin”
Giuseppina Russo soprano
Annalisa Carbonara soprano
Alessandro Mundula tenore
Alessandra D’Apice e Virginia Buccellato danzatrici
Presenta Roberto Biffi
Elia Tagliavia pianoforte e concertatore
Ingresso libero fino a esaurimento posti
www.compagniadelbelcanto.it labelcanto@gmail.com | M. +39 333 222 3570
www.comune.milano.it/municipio4
m.municipio4assistenzaorg@comune.milano.it
T. +39 02 884 58406

2016_05_22 Il Buono in Tavola si sposta: nuova location per il farmers’ market con il meglio della produzione agricola lombarda

Data :22/05/2016
Il Buono in Tavola si sposta: nuova location per il farmers' market con il meglio della produzione agricola lombarda
Sede piazza Sant'Eustorgio
Città: Milano
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Da martedì 22 Maggio il mercato di produttori di piazza Sant'Eustorgio trasloca dal parcheggio antistante la Basilica alla via che circonda la splendida architettura religiosa, all'ombra degli alberi dei giardini vicini

Milano, Maggio 2018 – Il Buono in Tavola, farmers' market con il meglio della produzione agricola lombarda, da martedì 22 Maggio si sposterà dal parcheggio antistante la Basilica alla via sulla destra della Basilica di Sant'Eustorgio. In vista delle calde giornate di fine primavera ed inizio estate, troveremo le bancarelle all'ombra degli alberi del vicino giardino. Dalle 8,30 alle 18,30 il meglio delle realtà agricole bio, naturali e tradizionali provenienti da tutta la Lombardia e presenti in questo mercato agricolo vetrina della dieta mediterranea. Nel cuore di Milano un catalogo di eccellenze regionali che prevede riso e farine bio, polli, salumi; succhi di frutta, miele in tutte le sue declinazioni. Tra le new entry del mercato contadino salumi e formaggi di bufale allevate in provincia di Lodi ed il pesce del Consorzio Produttori Parco del Ticino.

Pane fresco e focaccia, farine, torte salate, dolci, conserve, , il miele prodotto sulle montagne di Sondrio, i formaggi di capra bio dei pascoli di Montegrino, i salumi di maiale e di capra bio, le deliziose verdure di Carbonara al Ticino, gli arrosti, le carni bianche e rosse, il latte e le uova di Bergamo, le marmellate, il riso, i vini naturali, puro nettare d'uva da vigne centenarie. Non mancano inoltre prodotti naturali per la bellezza: creme per viso, mani e corpo prodotte con il latte d'asina di un'azienda agricola della bergamasca. E ancora Capracanta, formaggio caprino a latte crudo del progetto filiera di Slow Food Sopra La Panca; la produzione di Cascina Santa Brera, realtà agricola bio del Parco Agricolo Sud; tisana e infuso di artemisia, pianta conosciuta sin dall'antichità per le sue proprietà benefiche, prodotta dall'azienda agricola bergamasca Stefano Nervi con sistema biodinamico garantendo un ciclo completo assolutamente naturale.

Filiera completa dunque: questa l'elemento che caratterizza questo farmers' market nel cuore di Milano. Il tutto nel nome della sostenibilità, della biodiversità, della stagionalità dei prodotti: un mercatino indipendente che non è legato ad alcuna associazione ed è costituito solo da produttori agricoli lombardi.

L'iniziativa ha preso il via nella primavera 2015 grazie ad un bando del Comune di Milano che ha voluto dare spazio all'agricoltura regionale ed alla sua produzione d'eccellenza.
Il Buono in Tavola
22, 29 Maggio 2018 e ogni martedì dalle 08,30 alle 18,30
Piazza Sant' Eustorgio, lato destro della Basilica, Milano
Ingresso libero
Per informazioni 347 7264448
Contatti:
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare:
Numero fisso:
Sito Web: www.buonointavola.blogspot.it

2018_05_19 Antonio Pappano al Fraschini di PAvia con Veronika Eberle, violino

Sabato 19 maggio 2018 alle ore 21.00
TEATRO FRASCHINI - Pavia
STAGIONE DI MUSICA2018-2019
CONCERTO SINFONICO
ORCHESTA CHAMBER of EUROPE
Direttore M° Sir ANTONIO PAPPANO

PROGRAMMA
György Ligeti Concert Românesc
Johannes Brahms 
Concerto in re maggiore op. 77
Serenata in re maggiore n. 1 op. 11

Ritorna dopo lo strepitoso successo della stagione musicale 2016 la prestigiosa Orchestra internazionale diretta da Antonio Pappano, londinese di famiglia italiana, diplomato negli Stati Uniti, Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2005.  Lisa Batiashvili, violinista georgiana, a causa di una indisposizione, sarà sostituita da Veronika Eberle. 

La Chamber Orchestra of Europe, è stata costituita nel 1981 da un gruppo di musicisti diplomatisi presso la European Union Youth Orchestra. Il loro desiderio era quello di continuare a collaborare al livello professionale più alto possibile. Infatti, tredici di quei ragazzi ancora oggi fanno parte del nucleo principale dell’Orchestra, costituita da circa sessanta membri. I musicisti della COE, selezionati dalla stessa Orchestra, sono allo stesso tempo impegnati in carriere internazionali individuali come solisti, primi strumentisti e direttori di orchestre nelle rispettive nazioni, membri di famosi gruppi di musica da camera, insegnanti o professori di musica. La ricchezza della formazione culturale e la condivisione dell’amore per la musica dei suoi musicisti sono al centro delle appassionate interpretazioni dell’Orchestra.   
Si esibisce in alcune delle sale europee più prestigiose, tra cui la Philharmonie di Parigi, il Concertgebouw di Amsterdam, la Festspielhaus di Baden-Baden, la Philharmonie di Colonia e l’Alte Oper di Francoforte. Insieme ad altre sedi europee, queste sale da concerto costituiscono la base regolare dei tour dell'Orchestra, che ha inoltre stretto un sodalizio con il Festival di Lucerna, il Festival Styriarte di Graz e molti altre prestigiose manifestazioni mondiali, quali i BBC Proms di Londra, il Festival Internazionale di Edimburgo e il Mostly Mozart Festival di New York.
Nel corso degli anni la COE ha sviluppato un profondo sodalizio con Claudio Abbado e Nikolaus Harnoncourt. Ora ha la fortuna di lavorare a stretto contatto con Bernard Haitink, Yannick Nézet-Séguin e Sir András Schiff, che rivestono il ruolo di membri onorari. 

BIGLIETTERIA
C.so Strada Nuova 136 - Pavia
Aperta dal lunedì al sabato dalle ore 11 alle 13 e dalle 17 alle 19
Aperta un’ora prima di ogni spettacolo
Tel. 0382-371214
Biglietti da 20 a 8 euro
Tutti i prezzi e le riduzioni sono pubblicate sul sito www.teatrofraschini.org
ACQUISTO ON LINE
www.teatrofraschini.org

2018_06_03 Milano Arte Musica il programma della XII edizione 2018

Associazione Culturale La Cappella Musicale

Milano Arte Musica
XII edizione 2018
Direzione Artistica Maurizio Salerno
Per informazioni:
Associazione Culturale La Cappella Musicale
Via Vincenzo Bellini 2, 20122 Milano
Tel / fax 02.76317176
e-mail lacappellamusicale@libero.it
sito www.lacappellamusicale.com
Milano Arte Musica programma XII edizione 2018

Un programma di grande respiro, musicisti di altissimo livello e l’idea di prendere per mano i più giovani e accompagnarli nella scoperta dello scrigno di tesori della musica antica: sono questi i cardini sui quali poggia la dodicesima edizione di Milano Arte Musica, appuntamento entrato di diritto nella tradizione dell’estate milanese con un cartellone internazionalmente riconosciuto per la sua eccellente qualità. È grazie a rassegne come questa se la nostra città ha definitivamente riacquistato un’attrattività che la caratterizza come sempre più accogliente, sensibile e stimolante. Milano Arte Musica è un progetto da sempre capace di rinnovarsi nella tradizione, di dare risalto alla storia culturale e artistica milanese, e di valorizzare e arricchire con scelte musicali raffinate e coerenti alcuni dei luoghi più suggestivi e rappresentativi del nostro patrimonio architettonico; l’Amministrazione ne è partner orgogliosa fin dalle sue origini.
Filippo Del CornoAssessore alla Cultura Comune di Milano
Roberta Guaineri,  Assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita Comune di Milano

Un traguardo di rilievo raggiunge nel 2018 l’Associazione Culturale La Cappella Musicale, poiché maturano i nostri primi 25 anni di vita e di puntuale dedizione alla causa scelta: accrescere la conoscenza, la diffusione e la sensibilità all’ascolto della musica, contribuire alla valorizzazione del patrimonio musicale e dei suoi artefici di ogni età.
La regolarità e la qualità delle manifestazioni programmate e realizzate spiegano i plurimi riconoscimenti ricevuti dall’Associazione, ormai divenuta uno dei punti di riferimento della vita culturale cittadina, chiamata – proprio per questo – a proporre sempre nuovi momenti di straordinario fascino per gli appassionati che vi assistono. 
Nel corso di questa venticinquennale e fervida attività, grande importanza rivestono i dodici fruttuosi anni di vita del festival internazionale di musica antica Milano Arte Musica, nella quale può dirsi perfettamente conseguito l’obiettivo di riscoprire l’antico attraverso chiavi di interpretazione moderne, con una variegata offerta di proposte eterogenee, mai scontate, che da qualche tempo rivolgono uno sguardo previdente e premuroso alla formazione di giovani musicisti: da qui l’idea di suggerire, nel calendario in corso, eventi a misura di bambino miranti alla (ri)scoperta di due strumenti caratteristici della musica antica quali l’organo e il clavicembalo, e di valorizzare il territorio attraverso la ricerca di nuove sedi adatte ad ospitare i concerti; il tutto nella continua ricerca di occasioni di incontro originali ed esclusive nel dare la possibilità di partecipare a “prime” nazionali e milanesi. 
Lungo questo percorso, essenziale è stato - e sempre lo sarà - il contributo di chi ha creduto nella Associazione e in questa nuova stagione di Milano Arte Musica: Comune di Milano, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Fondazione Cariplo, FNM S.p.A., A2A S.p.A., Studio Cernigliaro, Regione Lombardia. Ma soprattutto essenziale resta la sintonia con le emozioni di un pubblico fedelissimo, che ha dato senso e conferme a chi ha creduto in una idea e intende continuarvi per più di un quarto di secolo.
Buona estate e buon ascolto. 

Giuseppe RescioPresidente Associazione Culturale La Cappella Musicale


Domenica 3 giugno 2018_06_03 ore 15.00 e ore 17.00
Sala Piccola, Teatro Dal Verme 
Progetto Educational
Caecilia
Marieke Koopman, recitazione
Jonas Furrer, danza
Ton Koopman, organo

Martedì 5 giugno 2018_06_05 dalle ore 16.30 alle ore 18.30 
Chiesa di San Sepolcro
Progetto Educational
Piccoli clavicembalisti crescono: 
Prove aperte dello strumento
J. S. Bach: Invenzioni a due voci 
Tsuyoshi Uwaha, docente e clavicembalo 
Ore 20.30
J. S. Bach: Invenzioni e Sinfonie 
Tsuyoshi Uwaha, clavicembalo 

Giovedì 7 giugno 2018_06_07 ore 20.30 
Sala Bramante, Centro Congressi Fondazione Stelline
Progetto Educational
Conferenza: Bach didatta
Raffaele Mellace, relatore

Lunedì 25 giugno 2018_06_25 ore 20.30  
Basilica di Santa Maria della Passione
Sonar in Ottava
Accademia dell’Annunciata
Giuliano Carmignola, violino
Mario Brunello, violoncello
Riccardo Doni, clavicembalo e direzione

Martedì 26 giugno 2018_06_26 ore 20.30
Chiesa di San Sepolcro
F. Couperin: 350° anniversario della nascita
Christophe Rousset, clavicembalo 

Mercoledì 27 giugno 2018_06_27 ore 20.30 
Chiesa di Santa Maria Segreta
F. Couperin: Trois Leçons de Ténèbres
Céline Scheen, soprano
Eugénie Warnier, soprano
Kaori Uemura, viola da gamba
Christophe Rousset, organo e direzione 

Giovedì 28 giugno 2018_06_28 ore 20.00
Basilica di Santa Maria della Passione
G. B. Pergolesi: Stabat Mater
Sandrine Piau, soprano
Christopher Lowrey, contralto
Les Talens Lyriques
Christophe Rousset, direzione

Venerdì 29 giugno 2018_06_29 ore 20.30  
Basilica di Santa Maria della Passione
Due organi in concerto
Ton Koopman e Tini Mathot, organi

Giovedì 5 luglio 2018_07_05 ore 18.30 e ore 20.30  
Chiesa di San Bernardino alle Monache
Bach contro Marchand: una finale mai giocata
Eszter Szedmák, clavicembalo
II premio I Concorso di Clavicembalo – Città di Milano

Lunedì 9 luglio 2018_07_09 ore 20.30 
Chiesa di San Bernardino alle Monache
A. Corelli: Sonate e Concerti Grossi 
Ensemble Estro Cromatico
Marco Scorticati, flauto e direzione

Mercoledì 11 luglio 2018_07_11 ore 20.30 
Chiesa di San Sepolcro
Mozart trascrive Bach, padre e figlio
Trio d’archi “Il Furibondo”

Lunedì 16 luglio 2018_07_16 ore 20.30 
Chiesa di Santa Maria della Sanità 
Cantigas de Santa Maria 
Ensemble Micrologus

Giovedì 19 luglio 2018_07_19 ore 20.30  
Chiesa di Santa Maria Segreta
J. S. Bach: Variazioni su Variazioni
Concerto Italiano
Rinaldo Alessandrini, clavicembalo, direzione e trascrizione

Giovedì 26 luglio 2018_07_26 ore 20.30 
Chiesa di San Sepolcro 
F. M. Veracini e N. Porpora:
Due anniversari a confronto
L’Arte dell’Arco 
Federico Guglielmo, violino 

Mercoledì 1 agosto 2018_08_01 ore 20.30 
Chiesa di San Bernardino alle Monache
F. Geminiani: Sonate per violoncello e b.c. op. 5
Adriano Maria Fazio, violoncello
Luca Oberti, clavicembalo

Sabato 4 e domenica 5 agosto 2018_08_04 ore 11.30 e ore 13.30
Pinacoteca Ambrosiana 
Weekend in museo: Visite e Momenti Musicali 
Allievi dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado 

Martedì 7 agosto 2018_08_07 ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache
SEI SOLO… Bach e Biber
Boris Begelman, violino 

Giovedì 9 agosto 2018_08_09 ore 16.30, ore 18.30 e ore 20.30  
Cortile della Basilica di Santa Maria della Passione
Händel e il liuto
Franco Pavan, liuto 

Mercoledì 15 agosto 2018_08_15 ore 10.00, ore 11.00, ore 15.00, ore 16.00 
Coro di San Maurizio al Monastero Maggiore
Ferragosto tra arte e musica 
Visite e Momenti Musicali 
Maurizio Salerno, organo

Venerdì 17 agosto 2018_08_17 ore 20.30 
Chiesa di San Bernardino alle Monache
“BWV… or not”: Bach e le opere dubbie
Ensemble Gli Incogniti
Amandine Beyer, maestro di concerto

Domenica 19 agosto 2018_08_19 ore 18.30 e ore 20.30
Chiesa di Santa Maria della Sanità
Les voix des Anges 
Vittorio Ghielmi, viola da gamba

Giovedì 23 agosto 2018_08_23 ore 20.30 
Basilica di Santa Maria della Passione
Hear My Prayer
The Tallis Scholars
Peter Phillips, direttore

vedi edizione precedente
Associazione Culturale La Cappella Musicale
Via Vincenzo Bellini 2 – 20122 Milano
tel e fax 02. 76317176

La musica, tra scrittura, lettura, trascrizione e scoperta: ecco la sintesi del percorso tematico dell’edizione 2018 di Milano Arte Musica.
Un’unica filiera tiene insieme il sistema musicale, dagli ascoltatori più giovani - alla scoperta di un mondo che li accompagnerà per tutta la vita come ascoltatori, musicisti amatoriali o magari come professionisti – fino agli interpreti di prima grandezza. La rassegna di quest’anno è pensata come itinerario di un mondo che riflette su di sé e che “si riflette” come in uno specchio. 
Diverse le linee conduttrici. Il progetto educational vuol essere un’occasione di incontro, il più ravvicinato possibile, tra i più giovani, gli strumenti musicali, gli interpreti e il grande repertorio, debitamente illustrato e introdotto al pubblico. Quale miglior maestro di Bach, delle sue Invenzioni e Sinfonie? 
Il futuro della musica si costruisce oggi, anche così. Giovani interpreti e giovani ascoltatori sono due volti di una medesima medaglia di cui occorre aver cura e a cui occorre dedicare progetti e opportunità.
Progettare per i più giovani vuol dire anche proiettarsi nel futuro, nel mondo degli interpreti di domani. L’alto numero di giovani ma già affermati interpreti che animeranno la rassegna è volta alla valorizzazione della generazione dei talenti “under 35”. Per la stessa ragione, la rassegna ospiterà anche i finalisti dell’ultima edizione del Concorso di Clavicembalo – Città di Milano, e ancora una volta, i migliori allievi dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado. 
Bach è anche il cardine di un percorso attraverso le trascrizioni d’autore, in ossequio alla prassi e all’arte della “trascrizione” che ha sempre caratterizzato la vita musicale del grande Maestro, spirito che si rinnova in Mozart trascrittore di Bach e che anche la nostra rassegna onorerà in modo inusuale, ascoltando le opere di dubbia attribuzione, oltre al Bach trascritto e interpretato dal cembalista Rinaldo Alessandrini.
Gli anniversari, ancora una volta, saranno occasione per celebrare e tener viva la tradizione musicale di Couperin, Veracini e Porpora cui saranno dedicati alcuni appuntamenti concertistici. Senza dimenticare, in tema di anniversari, il 25° della Cappella Musicale, che desideriamo festeggiare col nostro pubblico, con il Comune di Milano, e con quanti hanno sostenuto questa XII edizione.

Maurizio SalernoDirettore Artistico Associazione Culturale La Cappella Musicale


COMUNICATO STAMPA

Dopo il successo dell’undicesima stagione, che ha registrato quasi 8000 presenze, il festival internazionale di musica antica Milano Arte Musica torna quest’anno dal 3 giugno al 23 agosto 2018.

“I numerosi sold out della scorsa edizione, incluso il concerto di Ferragosto, dimostrano che c’è tanta ricerca di musica e bisogno di condivisione, anche sotto il sole afoso dell’estate milanese – dichiara il direttore artistico, Maurizio Salerno. Per questo, anche nel 2018, prosegue il nostro impegno nell’intento di avvicinare il pubblico e, da quest’anno anche i più piccini, al periodo rinascimentale e barocco, in un excursus dettato dai canoni della Bellezza”.

L’edizione 2018 presenta 34 appuntamenti in 9 diverse sedi, ed è organizzata dall’Associazione Culturale La Cappella Musicale – che quest’anno festeggia il 25° anno dalla sua fondazione – con il contributo del Comune di Milano (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo, Sport e Qualità della vita), Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Cariplo, FNM S.p.A., A2A S.p.A., Studio Cernigliaro e con il patrocinio della Regione Lombardia.

La dodicesima stagione del festival intraprende un’importante novità all’interno del proprio cartellone, avviando un progetto educational che anticiperà la rassegna musicale e che guiderà soprattutto i bambini alla scoperta della musica antica. L’inaugurazione di tali momenti avverrà domenica 3 giugno, presso la sala piccola del Teatro dal Verme, con il progetto Caecilia, una produzione musicale per bambini (4+), con Ton Koopman (organo), Marieke Koopman (recitazione) e Jonas Furrer (danza). Caecilia è una commovente storia sull’amicizia e sul potere della musica, che promuove - attraverso il gioco - la conoscenza di uno degli strumenti più antichi del mondo: l’organo.
Sempre i bambini saranno protagonisti martedì 5 giugno dell’evento “Piccoli clavicembalisti crescono”, dove saranno guidati nella prova dello strumento da Tsuyoshi Uwaha, giovane clavicembalista fattosi notare durante la partecipazione al I Concorso Internazionale di Clavicembalo, organizzato nel 2017 dall’Associazione Culturale La Cappella Musicale. Successivamente, il giovane allievo della Civica Scuola di Musica C. Abbado intratterrà i giovani ascoltatori con le Invenzioni a due voci di J.S. Bach, mentre alle 20.30 proporrà le Invenzioni e Sinfonie.

Il progetto educational termina giovedì 7 giugno presso la Sala Bramante del Centro Congressi Fondazione Stelline con il docente dell’Università di Genova Raffaele Mellace che accompagnerà il pubblico in un viaggio alla riscoperta del “Bach didatta”.

La rassegna musicale si apre lunedì 25 giugno (ore 20.30) nella splendida Basilica di Santa Maria della Passione e vedrà protagonisti l’Accademia dell’Annunciata, orchestra composta da giovani musicisti, con il violino di Giuliano Carmignola, il violoncello piccolo di Mario Brunello e la direzione di Riccardo Doni. Il concerto di apertura “Sonar in Ottava” presenta un repertorio brillante e centrato su Bach e Vivaldi, mettendo in campo uno strumento, il violoncello piccolo, raramente ascoltato nelle sale da concerto. Uno strumento davvero curioso che ha fatto nascere l’idea, cominciando da Vivaldi, di suonare il repertorio per due violini con il violoncello piccolo al posto del secondo violino o di un secondo strumento solo, tessendo una sottile trama tra il barocco italiano e quello tedesco.

Christophe Rousset sarà protagonista di una tre giorni dedicata a grandi autori del Barocco: martedì 26 giugno, in veste di clavicembalista solista, omaggerà il 350° anniversario della nascita di François Couperin; mercoledì 27, insieme ai soprani Céline Scheen ed Eugénie Warnier e alla violista Kaori Uemura, omaggerà la tradizione del tardo barocco francese, accostando due degli autori tra i massimi esponenti del genere: Marc-Antoine Charpentier e François Couperin, presentando brani tratti dalle Leçons de Ténèbres; giovedì 28, invece, il M° Rousset dirigerà l’ensemble vocale e strumentale Les Talens Lyriques, che insieme al soprano Sandrine Piau e al contralto Christopher Lowrey, proporranno lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi, una delle composizioni del Settecento che ebbe l’onore di numerosissime trascrizioni.

Dopo aver incantato i bambini con il progetto Caecilia, Ton Koopman ritorna venerdì 29 giugno alle ore 20.30 in duo con la moglie e organista Tini Mathot, suonando per la prima volta brani di Guami, Scheidt, J.S. Bach, Händel e Soler ai due preziosi organi Mascioni che dialogano dai due lati dell’Ottagono della Basilica di Santa Maria della Passione.

In assenza dell’Italia dai Mondiali di Calcio 2018, Milano Arte Musica propone un’altra “sfida” mancata: quella tra J.S. Bach e L. Marchand. In un invito a sfidarsi a suon di tastiera nel 1717, infatti, Marchand non si presentò alla gara, pare proprio dopo aver ascoltato di nascosto il virtuoso Bach. Giovedì 5 luglio, dunque, in un doppio appuntamento alle ore 18.30 e alle ore 20.30, Eszter Szedmák, II premio al I Concorso Internazionale di Clavicembalo della città di Milano 2017, proporrà la finale mai giocata tra i due virtuosi.

In un’ottica di contenuti innovativi all’interno della programmazione 2018, si è dato poi ampio risalto alle trascrizioni, in concerti che saranno anche una prima milanese: lunedì 9 luglio in S. Bernardino alle Monache, il M° Marco Scorticati presenta le trascrizioni dei Concerti op. 6 di Corelli “curiously fitted and contriv’d for the Flutes” per un ensemble di cinque elementi, l’Estro Cromatico.

Per la prima volta ospite della rassegna, il trio d’archi Il Furibondo, composto da Liana Mosca (violino), Gianni de Rosa (viola da gamba) e Marcello Scandelli (violoncello), presenteranno mercoledì 11 luglio alle ore 20.30 in S. Sepolcro le opere di Bach (padre e figlio) trascritte dal “bambino prodigio” Wolfgang Amadeus Mozart.

Non solo Barocco e Rinascimento: nel festival della musica antica c’è spazio anche per il viaggio nelle corti spagnole del XIII secolo e l’ascolto di alcune Cantigas, raccolte nell’antologia “Cantigas de Santa Maria” scritta in maggioranza da Alfonso X di Castiglia il “Saggio”, che verranno interpretate dall’ensemble Micrologus lunedì 16 luglio alle ore 20.30 presso la Chiesa di Santa Maria della Sanità.

Rinaldo Alessandrini trascrive, elabora e adatta celebri brani originali di J.S. Bach. Il risultato è Variazioni su Variazioni, un programma che presenta arrangiamenti per archi: violino e basso continuo, nel caso dell’Aria variata alla maniera italiana BWV 989, scrittura a quattro parti adattata per le quattro parti di un gruppo d’archi per la Passacaglia BWV 582, la Canzona BWV 588 e gran parte delle Goldberg-Variationen BWV 988. Rinaldo Alessandrini e il suo Concerto Italiano saranno ospiti di Milano Arte Musica giovedì 19 luglio alle ore 20.30 presso la Chiesa di Santa Maria Segreta.

Con l’appuntamento di giovedì 26 luglio alle ore 20.30 presso la chiesa San Sepolcro, Milano Arte Musica celebra altri importanti anniversari: i 250 anni dalla morte di Nicola Antonio Porpora e Francesco Maria Veracini. A rendere omaggio a due dei più importanti violinisti-compositori dell’epoca tardo-barocca, il trio L’Arte dell’Arco, composto da Federico Guglielmo (violino), Francesco Galligioni (violoncello) e Roberto Loreggian (cembalo).

Si ritorna nella chiesa di San Bernardino alle Monache per il concerto di mercoledì 1 agosto alle ore 20.30 del duo formato dal violoncellista Adriano Maria Fazio e dal clavicembalista Luca Oberti. La coppia proporrà l’integrale delle sei Sonate per violoncello e basso continuo di F. Geminiani, intervallati dalle trascrizioni di altre opere del compositore lucchese.

Il primo weekend di agosto sarà dedicato all’arte e ai giovani talenti: gli allievi dell’Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Milano si esibiranno sabato 4 e domenica 5 (ore 11.30 e ore 13.30) nella sala 23 della Pinacoteca Ambrosiana, con musiche di Saux, Ockeghem, Janequin, Telemann e Händel. I concerti saranno anticipati da una breve introduzione alla Pinacoteca Ambrosiana a cura dei volontari di Volarte.

Sei solo... Bach e Biber è un programma dedicato al repertorio tedesco virtuoso per violino attraverso le figure carismatiche di Bach e Biber. A presentarlo, Boris Begelman, fresco del suo debutto canadese ad aprile 2018, martedì 7 agosto alle ore 20.30, in S. Bernardino alle Monache.

Il programma del liuto barocco, che Franco Pavan suonerà in un triplice appuntamento giovedì 9 agosto (ore 16.30, 18.30 e 20.30) presso il cortile della Basilica di Santa Maria della Passione, propone le trascrizioni presenti nel volume di Lord Danby, in cui è possibile trovare anche numeri oggi non riconoscibili nel catalogo delle opere note di Händel, e che forse, come nel caso dell’Ouverture des. sig. Hendell, rappresentano versioni di musiche oggi andate perse.

Anche durante il Ferragosto 2018 ci sarà spazio per la musica antica: il Concerto di Ferragosto – città di Milano, mercoledì 15 agosto, sarà ospitato dal Coro di San Maurizio al Monastero Maggiore e vedrà esibirsi Maurizio Salerno al prezioso organo Antegnati, con musiche di Cavazzoni, Frescobaldi, Storace e Froberger, in 4 turni (ore 10.00, 11.00, 15.00 e 16.00).

Attraverso l’organizzazione di questo concerto, il cui ingresso sarà gratuito previa prenotazione telefonica, l’Associazione Culturale La Cappella Musicale conferma il suo contributo nel rendere Milano un vero e proprio palcoscenico internazionale per la musica, attivo 365 giorni l’anno.

Venerdì 17 agosto alle ore 20.30 in S. Bernardino alle Monache, Gli Incogniti, diretti dalla violinista Amandine Beyer, presenteranno la loro ultima pubblicazione con Harmonia Mundi “BWV or not?”, un programma sulle opere attribuite o trascritte da J. S. Bach, il cui comune denominatore è l’eccellenza musicale.

Un altro grande nome della scena internazionale a Milano Arte Musica: domenica 19 agosto, in un doppio turno (18.30 e 20.30), Vittorio Ghielmi presenta Les voix des Anges, programma di brani ispirati al repertorio inglese della lyra viol e che prende il titolo da un brano di Marin Marais, con musiche di Marais, Hume, Abel, Jenkins, Forequay e trascrizioni dello stesso Ghielmi.

La dodicesima edizione di Milano Arte Musica termina giovedì 23 agosto (ore 20.30) nella splendida cornice della Basilica di Santa Maria della Passione. Il coro inglese The Tallis Scholars, considerato tra i principali esponenti della musica sacra rinascimentale, e il suo direttore Peter Phillips, presenteranno per la prima volta in Italia il brano From the water, commissionato al compositore Christopher Fox e il brano Marrow di Nico Muhly, oltre a brani di Byrd, Purcell, Hassler e J.S. Bach.

BIGLIETTI

3-5 giugno: posto unico 5 euro (fuori abbonamento)
7 giugno: ingresso libero fino a esaurimento posti
4 e 5 agosto: ingresso previo pagamento del biglietto d’ingresso alla Pinacoteca Ambrosiana e con prenotazione telefonica entro le h 12 di venerdì 3 agosto al n. 02.76317176
15 agosto: ingresso gratuito, con prenotazione telefonica entro le h 12 di lunedì 13 agosto al n. 02.76317176
9 agosto: posto unico 10 euro
Tutte le altre date: posto unico 15 euro
Giovani fino 26 anni: posto unico 5 euro (disponibilità limitata)
Gruppi: sconto 20% (minimo 10 persone)
Trenord: sconto 20% per abbonati IO VIAGGIO / ITINERO (solo acquisto online)
Abbonamenti: 150 euro
Vendita sul posto, secondo disponibilità, 40 minuti prima di ogni concerto; in sede presso la segreteria parrocchiale di S. Maria della Passione (via Conservatorio 16) dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00; online (con diritto di prevendita): Circuito Vivaticket www.vivaticket.it

SEDI

Teatro Dal Verme
Via S. Giovanni sul Muro 2
MM Cairoli, tram 1, 4, 16, 19, bus 50, 57, 61
Chiesa di San Sepolcro
Piazza San Sepolcro
MM Duomo, tram 2, 3, 12, 14, 15, 16, 19, 24
Centro Congressi Fondazione Stelline
Corso Magenta 61
MM Cadorna, tram 1, 16, 19, bus 50, 58, 94
Basilica di Santa Maria della Passione
via Conservatorio 16
MM San Babila, tram 9, 19, bus 54, 61, 94
Chiesa di Santa Maria Segreta
Via Mascheroni 10
MM Conciliazione, tram 10, 16, bus 50, 58, 61, 67, 68
Chiesa di San Bernardino alle Monache
Via Lanzone 13
MM Sant’Ambrogio, tram 2, 3, 14, bus 58, 94
Chiesa di Santa Maria della Sanità
Via Durini 20
MM San Babila, tram 12, 19, 24, 27, bus 54, 60, 61, 65, 73, 84, 94
Pinacoteca Ambrosiana
Piazza Pio XI 2
MM Duomo, tram 1, 2, 3, 12, 14, 15, 16, 19, 24
Coro di San Maurizio al Monastero Maggiore
Corso Magenta 13/15
MM Cadorna, tram 1, 16, 19, bus 50, 58, 61, 94

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)