64ª Stagione Sinfonica dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali - Abbonamento straordinario " Il giovedì è un classico!! "

A partire da dicembre 2008 fino a maggio 2009, l'Orchestra I Pomeriggi
Musicali propone nel corso della sua 64ª Stagione Sinfonica un abbonamento
straordinario a 8 Concerti del giovedì. L'abbonamento, riservato soprattutto
a chi non ha mai ascoltato un concerto, vuole essere un'occasione per i più
giovani di avvicinarsi al mondo della classica ed un incoraggiamento ad
appassionarsi ai concerti. 8 concerti a 40 euro, perché non ci si senta
troppo impegnati né dal punto di vista del tempo né sul piano economico.
Con l'acquisto di tale abbonamento si avrà diritto ad un posto numerato in
platea.

Giovedì 4 dicembre 2008 ore 20.30
Direttore e pianoforte: Barry Douglas
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Mendelssohn : Concerto n. 1 op. 25 per pianoforte e orchestra
Mendelssohn : Concerto n. 2 op. 40 per pianoforte e orchestra
Mozart : Sinfonia n. 39 K 543

Giovedì 18 dicembre 2008 ore 20.30
Direttore: Jader Bignamini
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Strauss : Valzer

Giovedì 19 febbraio 2009 ore 20.30
Direttore: Gunter Pichler
Violoncello: Frans Helmerson
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Bartok : Danze popolari rumene
Haydn : Concerto per violoncello e orchestra in do maggiore
Mozart : Sinfonia n. 36 K 425 (Linz)

Giovedì 26 febbraio 2009 ore 20.30
Direttore: Antonello Manacorda
Trio Jean Paul
Beethoven : Concerto per violino, violoncello, pianoforte e orchestra op. 56
Mozart : Sinfonia n. 41 K550 (Jupiter)

Giovedì 5 marzo 2009 ore 20.30
Direttore e pianoforte: Pierre Laurent Aimard
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Beethoven : Concerto n. 1 op. 15 per pianoforte e orchestra
Beethoven : Concerto n. 3 op. 37 per pianoforte e orchestra
Giovedì 12 marzo 2009 ore 20.30
Direttore: Vittorio Parisi
Pianoforte: Maurizio Baglini
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Hummel :Concerto op. 89 per pianoforte e orchestra
Brahms : Serenata n. 1 op. 11

Giovedì 16 aprile 2009 ore 20.30
Direttore: Giancarlo De Lorenzo
Violoncello: Umberto Clerici
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Mendelssohn : La grotta di Fingal op. 26, ouverture
Schumann : Concerto op. 29 per violoncello e orchestra
Mendelssohn : Sinfonia n. 4 op. 90 (Italiana)
(Tournée in Spagna)

Giovedì 7 maggio 2009 ore 20.30
Direttore : Andriy Yurkevych
Pianoforte :Alexey Chuksin
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Rachmaninoff : Concerto n. 2 op. 18 per pianoforte e orchestra
Borodin : Sinfonia n. 1

Biglietteria TicketOne - Teatro Dal Verme -02/87905201
Dal martedì al venerdì: 10 - 20
Sabato e domenica: 10 - 13

Informazioni per il Pubblico:
Teatro Dal Verme: Tel 02 87905
http://www.ipomeriggi.it;
http://www.dalverme.org

I Fiati Solisti della Scala con Maurizio Zanini, pianoforte a MORTARA ON STAGE Sabato 13 dicembre 2008 ore 21

MORTARA ON STAGE
2008/2009


Sabato 13 dicembre 2008
ore 21


I Fiati Solisti della Scala
Maurizio Zanini, pianoforte


Haydn: Sonata per pianoforte in do magg.
Beethoven: Quintetto per pianoforte e fiati op. 16
Mozart: Quintetto per pianoforte e fiati K 452


***


Biglietti: c/o Libreria "Le mille e una pagina" - Mortara
Tel. 0384.298493

Concerto straordinario per il 60° anniversario della Costituzione Gloria in re maggiore di Antonio Vivaldi Giovedì 18 dicembre 2008, ore 21 Pavia, Aula Magna del Collegio Ghislieri

Giovedì 18 dicembre 2008, ore 21
Pavia, Aula Magna del Collegio Ghislieri
Antonio Vivaldi
Gloria in re maggiore
Concerto straordinario per il 60° anniversario della Costituzione

Maria Grazia Schiavo, soprano
José Maria Lo Monaco, contralto

Arìon Choir & Consort del Collegio Ghislieri
Giulio Prandi, direttore

PROGRAMMA DELLA SERATA:

Giacomo Antonio Perti
(Crevalcore, 1661 · Bologna, 1756)
Litanie della Beata Vergine a quattro, piene, con violini obbligati

Antonio Vivaldi
(Venezia, 1678 · Vienna, 1741)
Nisi Dominus RV 608 per alto, archi e continuo

Antonio Vivaldi
Nulla in mundo pax sincera RV 630 per soprano, archi e continuo

Giacomo Antonio Perti
Domine, ne in furore a quattro con violini

Antonio Vivaldi
Gloria in re maggiore RV 589 per coro, soli e orchestra

Arìon Choir & Consort del Collegio Ghislieri
Soprani:
Irene Alfinito, Valentina Argentieri, Maria Veronica Basualdo, Naoco Kaketa,
Karin Selva*
Alti:
Silvia Bertoluzza, Morena Carlin*, Ilaria Pasotti, Ilaria Ribezzi, Claudia
Romano
Tenori:
Gianfranco Cerreto, Yashuaru Fukushima, Krystian Krzeszowiak*, Paolo
Tormene, Matteo Zenatti
Bassi:
Jacopo Binazzi, Daniele Brigante, Carlo Checchi*, Paolo Graziano, Nicolàs
Lartaun

*solisti in Perti
Violini I: Marco Bianchi**, Carlo Lazzaroni, Luca Moretti
Violini II: Alberto Stevanin*, Silvia Rinaldi, Alessandro Vescovi
Viola e viola d'amore: Carlo De Martini*
Viola: Elena Confortini
Violoncelli: Marco Testori*, Marcello Scandelli
Contrabbasso: Nicola Barbieri
Oboe: Paolo Grazzi*
Tromba: Luca Marzana*
Tiorba e liuto barocco: Michele Pasotti
Organo: Maria Cecilia Farina

**di spalla
*prime parti
_________________________________________________

IL CONCERTO E' OFFERTO ALLA CITTADINANZA
L'assegnazione dei posti numerati sarà attiva fino ad esaurimento la sera
del concerto presso l'Aula Magna del Collegio Ghislieri, a partire dalle ore
18.
Aperture sala: ore 20.30

per informazioni: info@ghislierimusica.org www.ghislierimusica.org

Martedì 11 novembre, ore 20.30 per I concerti della stagione 2008-09 Soc.del Quartetto Milano

Sala Verdi del Conservatorio

Till Fellner pianoforte
Lisa Batiashvili violino
Adrian Brendel violoncello


Beethoven
- Trio in do minore op. 1 n. 3
- Trio in mi bemolle maggiore op. 1 n. 1
Kurtág
- 3 Pezzi per violino e pianoforte op. 14e
Birtwistle
- "Variations" per violoncello e pianoforte su "When the Bow Strikes" (prima
esecuzione a Milano)
Beethoven
- Trio in sol maggiore op. 1 n. 2

Con la raccolta di Trii con pianoforte op. 1 Beethoven intendeva separarsi
dal mondo di Haydn, per seguire in maniera definitiva la propria strada. I
tre lavori, pubblicati nel 1795, non erano certo le prime musiche composte
da Beethoven, ma rappresentavano per così dire il suo esordio ufficiale
sulla scena musicale di Vienna. Per questo importante debutto Beethoven
aveva scelto un genere musicale in grado d'incuriosire i conoscitori e gli
amatori, che formavano il nerbo del pubblico dei concerti. Al centro di
queste musiche sta la tastiera del pianoforte, strumento del quale era un
virtuoso riconosciuto, ma in dialogo con violino e violoncello, una
formazione già sperimentata con successo da Mozart e soprattutto dal suo
maestro Haydn.
Il programma accosta in maniera spregiudicata i lavori di Beethoven con due
autori del nostro tempo, l'ungherese György Kurtág e l'inglese Harrison
Birtwistle, che hanno mostrato un particolare interesse per il linguaggio
squisitamente strumentale. Un programma così poco ortodosso rappresenta
anche il segno di un nuovo stile nel muoversi all'interno del repertorio da
parte degli interpreti, tra i più interessanti della giovane generazione.


Il programma di sala del concerto, in versione pdf, è disponibile sul sito
dal venerdì pomeriggio precedente il concerto.
Biglietti: intero € 25, ridotto € 18 - Giovani (fino a 30 anni) € 5
Società del Quartetto di Milano
Palazzo Durini - Via Durini, 24 - 20122 Milano - Tel. 02 76005500 Fax 02
76014281
www.quartettomilano.it - info@quartettomilano.it

IL FALSTAFF di VERDI RACCONTATO A 450 STUDENTI AL FRASCHINI DI PAVIA

Lunedì 10 novembre 2008, in occasione del debutto di giovedì 13 nella
Tradizionale Stagione Lirica del Falstaff di Giuseppe Verdi, diretto da
Antonello Manacorda, per la regia di Serena Sinigaglia, con protagonista
Ambrogio Maestri, si è tenuto l'incontro di preparazione alle scuole per
assistere all'opera.

Alla presenza di più di 400 studenti (istituti scolastici Montanari di
Sannazzaro de Burgundi; Cairoli, Itis Cardano, Taramelli, Casorati, Maria
Ausiliatrice Leonardo da Vinci di Pavia) la lezione è stata tenuta dalla
regista Serena Sinigaglia, che ha mostrato in anteprima i marchingegni della
scenografia e ha raccontato ai giovani spettatori il senso di fare teatro
oggi.

Dopo il saluto di Ambrogio Maestri (il cantante pavese è stato accolto con
entusiasmo dalla platea), Mariateresa Dellaborra, supportata dall'ascolto di
brani tratti dal Falstaff, ha raccontato personaggi, situazioni e
soprattutto il percorso musicale intermo al capolavoro verdiano.

FONDAZIONE TEATRO FRASCHINI

UFFICIO PROMOZIONE

Tel. 0382/371201-202

La favola di Amore e Psiche di Apuleio al Teatro DELLE EMOZIONI di ROMA

Venerdì 28 e Sabato 29 novembre ore 21:00

Domenica 30 novembre ore 17:00

Terry Paternoster in

La favola di Amore e Psiche

di Apuleio


Luigi Bonincontro - Mariana Porceddu - Luca Tomao

Regia Silvio Peroni

Coreografie Umberto Bianchi


Ingresso € 10,00

Le riduzioni sono valide solo su prenotazione,

il prezzo al botteghino è di € 16,00


Teatro DELLE EMOZIONI

Via Tor Caldara, 23 - RomaInformazioni e prenotazioni: Le Muse in Scena

Tel. 06 23260003 - 06 78384289

Tel e fax. 06 7823381 - Cell. 338 1604968 (Enzo)

www.lemuseinscena.it mail: segreteria@teatrodellemozioni.it

Psiche, bella figlia del re, suscita l'invidia di Venere che manda da lei
suo figlio Amore perché la faccia innamorare dell'uomo più brutto della
terra, ma è il dio ad innamorarsene perdutamente e, con l'aiuto del vento
Zefiro, magicamente la fa approdare nel suo palazzo incantato e la fa sua.

Da allora ogni notte si unisce a lei, ma solo al buio e avendo cura di
nascondere bene il suo volto nell'ombra. Una notte Psiche, istigata dalle
sorelle, illumina con la lucerna il bel volto di Amore restandone
affascinata, però una goccia d'olio cade dalla lampada ustionando lo sposo:
il dio se ne va e Venere, adirata, sottopone Psiche ad una serie di prove
durissime finché Giove, mosso a compassione, fa in modo che gli sposi
possano ricongiungersi. Psiche viene assunta come dea fra gli dei dell'Olimpo
e diviene sposa d'Amore generando così una figlia chiamata "voluttà".


Lo spettacolo adotta la traduzione rinascimentale di Matteo Maria Boiardo
affinchè in italiano rendesse al meglio la musicalità del testo originale.

Grande concerto lirico a Marcallo con Casone lunedì 8 dicembre 2008

Associazione A-Deus & Pro Loco di Marcallo con Casone (MI)
Lunedì 8 Dicembre 2008 - ore 20.45
Sala Carlo Cattaneo - Parco Ghiotti - Marcallo con Casone
Grande Concerto di Natale
dal Teatro Nazionale dell'Opera di Bratislava
Soprano Katarina STUROVA
Tenore   Otokar KLEIN
con la partecipazione del
Coro "Città di Magenta"
diretto dal Maestro Andrea RAFFANINI
Al pianoforte il Maestro Alberto MALAZZI
Dove trovare 1 biglietti:
A-Deus - Tel. 340 2729433
e-mail:
adeleferrari@alice.it
Ufficio URP Marcallo con Casone Tel. 02 9790138 E-mail: urp@marcallo.it
Pro Loco - Stefania O2 976O5O8 - Silvana O2 9760858
Edicola "L'angolo della Fantasia" Via Roma - Tel.02 9762026
 
I° parte
Verdi - I Lombardi  Oh, Signor che dal tetto natio
Puccini - Gianni Schicchi O mio babbino caro
Puccini - Bohème Che gelida manina
Bizet - Carmen Aria di Micaela
Vivaldi - Gloria Gloria in excelis Deo
Goimod - Faust Salut dimore chaste e pure
Dvorak - Rusalka Aria di Rusalka
Verdi - Nabucco Va pensiero
Donizetti - Elisir d'Amore duetto Nemorino-Adina
 
 
 
II° parte
Mozart - Don Giovanni Dalla sua pace
Vivaldi - Gloria Domine fili unigenite
Donizetti - Elisir d'Amore Una furtiva lacrima
Mascagni - Cavalleria Intermezzo
Mozart - Così fan tutte Come scoglio immoto resta
Donizetti - Figlia del reggimento Ah, mes amis
Mozart - Messa K 337 Kyrie
Verdi - La Traviata Brindisi
 
Soprano Katarina Sturova - Tenore Otokar Klein
Coro "Città di Magenta" diretto da Andrea Raffanini
Al pianoforte Alberto Malazzi
Soprano Katarina Sukova - Tenore Otokar Klein
Coro "Città di Magenta" diretto da Andrea Raffanini
Al pianoforte Alberto Malazzi
Soprano Katarina Sturova
 
 
Tenore Otokar Klein

64ª Stagione Sinfonica Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano

64ª Stagione Sinfonica Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano
Teatro Dal Verme (via San Giovanni Sul Muro, 2- Milano)
Giovedì 20 novembre alle ore 20.30 e sabato 22 novembre 2008 alle ore 17
quarto appuntamento
A dirigere l'Orchestra I Pomeriggi Musicali torna
il Maestro Antonello Manacorda, al suo fianco il soprano Tiziana
Fabbricini.
C.W.Gluck - Orfeo e Euridice, ouverture
Danza degli spiriti beati
Danza delle furie
F.Poulenc – La voix humaine

Interi: Primo Settore € 17,00; Secondo Settore € 12,00; Balconata € 9,50
Ridotti: (Giovani under 26 ; Anziani over 60; Cral ; Associazioni Culturali
; Biblioteche ; Scuole e Università), Primo Settore €13,50; Secondo Settore
€ 10,50; Balconata € 7,50
Si ricorda che la Prova Generale Aperta al Pubblico si terrà giovedì 20
novembre alle ore 10.
I biglietti sono in vendita tutti i giorni, compresa la stessa mattina, al
Teatro a Euro 5.00 l'intero e Euro 3.00 il ridotto
Informazioni per il Pubblico:
Teatro Dal Verme: Tel 02 87905
http://www.ipomeriggi.it http://www.dalverme.org

I Piccoli Pomeriggi Musicali - Piccoli Grandi Musicisti

Domenica 23 novembre, alle ore 11.00, presso il Teatro Dal Verme (via San
Giovanni Sul Muro, 2 - Milano) secondo appuntamento con l'Orchestra I
Piccoli Pomeriggi Musicali.
Il concerto, Piccoli Grandi Musicisti, proporrà la grande musica eseguita da
giovani musicisti. L'Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali, diretta dal suo
maestro Daniele Parziani, ci condurrà attraverso un viaggio tra i più grandi
bambini prodigio della storia della musica: W.A. Mozart, F. Mendelssohn, L.v
Beethoven, J.S. Bach ed altri ancora.
Partecipando al Concerto sarà possibile accedere gratuitamente all'iniziativa
Oggi suono anch'io !
Laboratorio Musicale allestito all'interno del Teatro dove verrà mostrato,
spiegato e fatto provare un fantastico Violino. Un modo gioioso per provare
l'emozione dei suoni!
Il Laboratorio si terrà dalle ore 10.00 alle 10.50 e saranno ammessi bambini
di tutte le età.
Biglietti
Adulti Euro 5,00; Bambini Euro 3,00
Abbonamenti
Adulti Euro 32,00; Bambini Euro 16,00
Informazioni per il Pubblico:
Fondazione I Pomeriggi Musicali: Tel 02 87905
http://www.ipomeriggi.it; http://www.dalverme.org

SONATA ISLANDS, Jazz & Notation al Teatro Dal Verma di Milano dal 25 novembre al 16 dicembre 2008 alle ore 21

Sesta edizione di Sonata Islands - Jazz & Notation
direzione artistica di Emilio Galante

Martedì 25 novembre 2008 alle ore 21
Sala Grande del Teatro Dal Verme (Via San Giovanni Sul Muro, 2 – Milano)
Saranno eseguite musiche di Markus Stockhausen (Anyway), Emilio Galante
(Torre Aquila, su testi di Giuseppe Calliari) - novità, Lorenzo Ferrero
(Freedom Variations) - novità e Stephen Davismoon (Mercy Litanies) novità.
Sonata Islands ensemble
Flauto, Emilio Galante
Clarinetto, Tara Bouman
Corno, Stefano Rossi
Violino, Luca Martini
Violoncello, Bianca Fervidi
Pianoforte, Renzo Vigagni
Contrabbasso, Stefano Colpi
Batteria, Stefano Bertoli

La rassegna, organizzata dall'associazione Club il Diapason in coproduzione
con il Teatro Dal Verme, dal 2006 si tiene anche a Trento, al Castello del
Buonconsiglio, in modo che ogni produzione venga dall'inizio ripetuta due
volte. Il festival, che prende il nome dall'omonimo ensemble da camera,
conta 4 concerti tra il jazz e la musica contemporanea nel periodo tra il 25
novembre al 16 dicembre e ripropone la formula che vede solisti jazz portare
all'interno dell'ensemble il loro modo di vedere la musica, contribuendo
così a creare dei progetti nuovi, delle vere produzioni originali. Va dunque
sottolineato come la rassegna ricerchi forze nuove e vitali, compositori
delle ultime generazioni che sono nati in una cultura guidata dal gusto
della diversità. La prima serata inaugurerà all'insegna di un grande
incontro, quello con il trombettista e compositore Markus Stockhausen, a
dirigere ci sarà il Maestro Andrea Dindo, al suo fianco il soprano, Patrizia
Polia.

Martedì 2 dicembre alle ore 21, Sala Piccola
Pianoforte : Salvatore Bonafede
Sonata Islands Quintet
Emilio Galante flauto, Carlo Cattano sax, Tony Cattano trombone, Stefano
Colpi contrabbasso, Stefano Bertoli batteria
Musiche di Salvatore Bonafede,
Giacomo Cuticchio, Mauro Schiavone, Carlo Cattano,
Giancarlo Scarvaglieri

Martedì 9 dicembre alle ore 21, Sala Piccola
Sax : Pietro Tonolo
Sonata Islands Quartet
Emilio Galante flauto, Andrea Dulbecco vibrafono, Andrea Pecolo violino,
Bianca Fervidi violoncello, Tito Mangialajo contrabbasso
Musiche di Pietro Tonolo, Carlo
Galante, Piero Milesi, vincitore
concorso di Genova

Martedì 16 dicembre alle ore 21, Sala Piccola
Sax : Tino Tracanna
Sonata Islands Quintet
Emilio Galante flauto, Ernesto Gargiulo clarinetto, Peter Cazzanelli
trombone, Stefano Colpi contrabbasso, Stefano Bertoli batteria
Musiche di Tino Tracanna, Gianpaolo
Testoni, Guus Jannsen, Luca Garro,
vincitore concorso di Trento

Biglietti: Intero 10 € Ridotto 8 €
Informazioni per il Pubblico:
Teatro Dal Verme: Tel 02 87905
http://www.dalverme.org
http://www.sonataislands.com

Quinto appuntamento con la 64ª Stagione Sinfonica dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali.

Giovedì 27 novembre 2008 alle ore 20.30
sabato 29 novembre 2008 alle ore 17.00
Teatro Dal Verme (via San Giovanni Sul Muro, 2- Milano)
Sul podio dell' Orchestra I Pomeriggi Musicali salirà il giovane direttore
Yaniv Dinur, al suo fianco il venticinquenne pianista ucraino Alexander
Romanovsky.

In programma il Concerto per pianoforte e orchestra op.49 di Dussek e la
Sinfonia n.88 di Haydn.
Yaniv Dinur, http://www.concertodautunno.it/cur/dinury.html

Alexander Romanovsky http://www.concertodautunno.it/cur/romanovskya.html

Si ricorda che la Prova Generale Aperta al Pubblico si terrà giovedì 27
novembre alle ore 10
I biglietti sono in vendita tutti i giorni, compresa la stessa mattina, al
Teatro a Euro 5.00 l'intero e Euro 3.00 il ridotto.

Interi: Primo Settore € 17,00; Secondo Settore € 12,00; Balconata € 9,50
Ridotti: (Giovani under 26 ; Anziani over 60; Cral ; Associazioni Culturali
; Biblioteche ; Scuole e Università), Primo Settore €13,50;
Secondo Settore € 10,50; Balconata € 7,50

Informazioni per il Pubblico:
Teatro Dal Verme: Tel 02 87905
http://www.ipomeriggi.it;
http://www.dalverme.org

Eugenio Finardi, Sentieri selvaggi e Carlo Boccadoro ritirano la Targa Tenco

Sabato 8 novembre 2008
Premio Tenco - Teatro Ariston di Sanremo

Eugenio Finardi/Sentieri selvaggi/Carlo Boccadoro
ritirano
la TARGA TENCO 2008 per "IL CANTANTE AL MICROFONO"

Per maggiori informazioni www.clubtenco.it www.sentieriselvaggi.org

L'ULTIMA RADIO con Tullio Solenghi al Teatro Libero di Milano dal 12 al 25 novembre 2008

Mercoledì 12 novembre
ore 21.00
Teatro Libero
via Savona 10, 20144 Milano

"L'ULTIMA RADIO" 
di Sabina Negri
con TULLIO SOLENGHI
Compagnia Procope Studio

Troppi cavi, antenne e satelliti hanno creato una oceanica produzione di eventi mediatici dove una vecchia piccola Radio Libera ha una sola libertà: quella di affondare con tutta la nave nelle onde a modulazione di frequenza.


Tullio Solenghi è protagonista di L'ultima radio, brillante monologo di Sabina Negri, diretto da Marcello Cotugno. 
L'attore interpreta il conduttore-factotum di una piccola radio libera, giunto alla sua ultima trasmissione, che ripercorre le vicende della sua emittente e quella della sua vita privata mentre attende, invano, telefonate di ascoltatori.
Nell'epoca dove regnano lo share e l'auditel, Tullio Solenghi dà voce a coloro che non riescono a stare al passo con i tempi e che non riescono a trovare il canale giusto per farsi ascoltare.
La scena è scarna, quasi metafisica, formata da un parallelepipedo di plexiglass; le musiche sono prese dal repertorio della vita di tutti, senza mai banalizzarne il contenuto espressivo.
Un appuntamento ironico, divertente ed emozionante.

Sabato 29 novembre in Magenta ci sarà una "giornata studi" sulla famiglia organara dei Prestinari

Sabato 29 novembre in Magenta
Giornata studi sulla famiglia organara dei Prestinari
con contributi su altri argomenti, nell'ambito della quale Simone Quaroni terrà una relazione sull'organista ed organologo Polibio Fumagalli (1830 - 1900).
Organizzatore, dott. Mario Manzin di Milano, studioso ed organologo, ex presidente della Commissione Organi Storici

SHORT FORMATS 2008 – RITORNO ALLA DANZA al CRT Teatro dell’Arte Viale Alemagna dal 5 all’8 novembre.

SHORT FORMATS 2008 – RITORNO ALLA DANZA
CRT Teatro dell’Arte Viale Alemagna

Mercoledì 5 novembre
Simona Bertozzi Terrestre 45 min PRIMA NAZIONALE
Stefano Questorio Le cose 20 min

Giovedì 6 novembre
Ambra Senatore / Antonio Tagliarini L’ottavo giorno 60 min
PRIMA NAZIONALE

Venerdì 7 novembre
Francesca Proia Nothing Female is alien to me 50 min
Silvia Gribaudi Unattimo 20 min

Sabato 8 novembre
Tardito/Rendina  Circhio Lume 60 min
Chiara Frigo  Takeya. Female version  16 min

Prezzi
Posto unico € 10,00

Abbonamenti: 
7 spettacoli € 34,00

Biglietto operatore (accreditandosi  presso Ufficio promozione e Stampa): € 5,00


Informazioni, prenotazioni, prevendita
Prenotazioni telefoniche 02 89011644
Prevendita presso il Teatro dell’Arte 
Viale Alemagna 6 Milano 
e con carta di credito tramite il Call Center Vivaticket al numero 899. 666. 805 (servizio a pagamento) oppure sul sito www.vivaticket.it


Luoghi
CRT Teatro dell’Arte Viale Alemagna, 6 - 
tram 1, 19, 27 autobus 57,61,94 
MM 1-2 (Cadorna)
Biglietteria 02 89011644

The Road goes ever on Martedì 11 novembre 2008 ore 21.00 Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia

Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia
Tales of England

Musica e sogno nelle terre d'Inghilterra
Rassegna autunnale del Collegio Ghislieri 5 novembre – 11 dicembre 2008

Martedì 11 novembre 2008 ore 21.00
The Road goes ever on
Viaggio musicale nella Terra di Mezzo
Laurelindale
Matteo Zenatti, arpa e voce recitante
Ella de Mircovich, voce, arpa e percussioni


PRENOTAZIONE TELEFONICA ALLO 0382 3786266
Spettacoli del 11/11 • 25/11 • 11/12
ABBONAMENTI
Settore A • Intero: € 18
Settore A • Ridotto: € 12
Settore B • Unico: € 12
Per maggiori informazioni: segreteria@ghislierimusica.org
www.ghislierimusica.org 

La Rassegna autunnale 2008 del Collegio Ghislieri, intitolata Tales of England - musica e sogno nelle terre d’Inghilterra, si terrà a Pavia presso l’Aula Magna del Collegio Ghislieri e la Basilica del SS. Salvatore nelle seguenti date: 5,11,18,25 novembre, 2,11 dicembre.
La manifestazione si articolerà attraverso due concerti, incentrati sul ricco patrimonio musicale della tradizione polifonica britannica, un reading musicale e multimediale dedicato alla saga tolkeniana di Lord of the Rings, e tre proiezioni cinematografiche incentrate su classici shakesperiani, reinterpretati tra sogno e contemporaneità.
Particolarmente suggestiva sarà la serata dell’11 novembre, con la partecipazione di Matteo Zenatti (arpa e voce narrante) ed Ella de Mircovich (arpa, voce e percussioni). I due storici membri del gruppo medievale La Reverdie - riuniti nell’inedito duo Laurelindale - proporranno The Road goes ever on, uno spettacolo multimediale in cui canzoni in lingua elfica, immagini e racconti, ricreeranno sonorità e atmosfere dell’immaginario universo di J.R. Tolkien.
Il 25 novembre sarà la volta del Coro del Collegio Ghislieri che sotto la direzione di Giulio Prandi si esibirà presso la Basilica del SS. Salvatore di Pavia, eseguendo i Chichester Psalms di Leonard Bernstein, opera di grande impatto che il compositore americano scrisse nel 1965 per l’Abbazia inglese di Chichester. In questa sede l’opera sarà presentata nella versione per coro, voce bianca, organo, arpa e percussioni. Nella prima parte del concerto sarà inoltre eseguito un altro caposaldo del repertorio novecentesco anglosassone: I Ceremony of Carols di Benjamin Britten.
La serata conclusiva della rassegna ospiterà invece, nello spirito di un ideale scambio con uno dei più celebri complessi vocali legati al mondo universitario britannico, i Gentlemen del St. John’s Choir di Cambridge. In un programma à la carte blanche i celebri “Gents” accompagneranno il pubblico in un viaggio musicale ricco di sorprese tra il repertorio polifonico antico e quello contemporaneo.
Jacopo Binazzi - Coordiantore Ghislierimusica

Looking for Shakespeare dal 5 novembre all'11 dicembre 2008 al Ghislieri di Pavia

Looking for Shakespeare
Dalla scena allo schermo
Con il ciclo di proiezioni “Looking for Shakespeare” si inaugura il prossimo 5 novembre la Rassegna autunnale del Collegio Ghisleiri.
Il ciclo di proiezioni, che si alternerà alle serate di spettacolo dal vivo, presenterà tre versioni di celebri classici shakespeariani nell'originale rilettura di tre grandi cineasti contemporanei. 
Le serate, presentate dall'introduzione critica di Andrea Fornasiero, sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Mercoledì 5 novembre - ore 20:30
PENE D'AMOR PERDUTE
di Kenneth Branagh


Martedì 18 novembre - ore 20:30
L'ULTIMA TEMPESTA
di Peter Greenaway


Martedì 2 dicembre - ore 20:30
RICCARDO TERZO - UN UOMO, UN RE
di Al Pacino

Per maggiori informazioni: www.ghislierimusica.org 

Aperta sino al 10 NOVEMBRE la campagna di abbonamenti per:

Tales of England
Musica e sogno nelle terre d'Inghilterra
dal 5 novembre all'11 dicembre
PRENOTAZIONE TELEFONICA ALLO 0382 3786266
Spettacoli del 11/11  •  25/11  • 11/12
ABBONAMENTI
Settore A • Intero: € 18
Settore A • Ridotto: € 12
Settore B • Unico: € 12
per informazioni: segreteria@ghislierimusica.org

Fiore di cactus Lunedì 8 dicembre 2008 Teatro OLIMPICO Roma

Lunedì 8 dicembre 2008 ore 17:00
RAPPRESENTAZIONE POMERIDIANA!!!
Posto unico € 15,00 
Possibilità di servizio BUS (min. 44 pag.)
Serale mar. 9 - merc. 10 - lun. 15 - mar. 16 - merc. 17 alle ore 21:
poltronissima € 27,50; poltrona € 22,00; prima balconata € 22,00; galleria € 18,50 
Teatro OLIMPICO
Piazza Gentile da Fabriano, 17

Nautilus Pictures presenta
Remo Girone      Eleonora Giorgi
In
Fiore di cactus
di Pierre Barillet & Jean-Pierre Gredy
tradotto da Gerardo Guerrieri
regia  Guglielmo Ferro
Una deliziosa commedia di situazioni pazze e malintesi!

E' la storia di Giuliano Foch, un dentista scapolo ed impenitente play-boy, che, per evitare coinvolgimenti eccessivi nelle storie che vive, si inventa una moglie e tre figli. La sua nuova fiamma, una allegra ragazza di nome Tonia, però, tenta il suicidio per amor suo, perciò il nostro protagonista, preso dal rimorso, si sente obbligato a chiederle di sposarlo e le annuncia il suo divorzio dalla moglie, cui seguiranno le loro nozze… ma i guai non finiscono qui!

La ragazza, infatti, vuole sincerarsi di avere il consenso della presunta ex moglie. Come risolvere questo problema? Al nostro eroe non resta che cercare la complicità della devota infermiera-segretaria Stefania e farle interpretare questo ruolo... alla fine, dopo un gioco di divertenti equivoci, il castello di bugie crolla e le "affinità elettive" trionfano: l'amore sboccia improvviso e imprevisto proprio come un fiore di cactus.
La commedia è la rivisitazione di un'antica e perenne favola che variando dosi ed ingredienti va da "Cenerentola" a "Pretty woman" ma che è qui riproposta con credibile semplicità, brio e rara eleganza.



La favola di Amore e Psiche Venerdì 28 e Sabato 29 novembre 2008 Teatro DELLE EMOZIONI Via Tor Caldara, 23 - Roma

Venerdì 28 e Sabato 29 novembre ore 21:00
Domenica 30 novembre ore 17:00
Terry Paternoster in
La favola di Amore e Psiche
di Apuleio

Luigi Bonincontro - Mariana Porceddu - Luca Tomao
Regia Silvio Peroni
Coreografie Umberto Bianchi

Ingresso € 10,00
Le riduzioni sono valide solo su prenotazione, 
il prezzo al botteghino è di € 16,00

Teatro DELLE EMOZIONI
Via Tor Caldara, 23 - Roma
(MM Colli Albani - MM Arco di Travertino - Bus 85 – 87 – 409 – 650 – 657 – 660 – 664 – 671 - 765)


Informazioni e prenotazioni: Le Muse in Scena
Tel. 06 23260003 - 06 78384289
Tel e fax. 06 7823381 - Cell. 338 1604968 (Enzo)
www.lemuseinscena.it  mail: segreteria@teatrodellemozioni.it




Psiche, bella figlia del re, suscita l’invidia di Venere che manda da lei suo figlio Amore perché la faccia innamorare dell’uomo più brutto della terra, ma è il dio ad innamorarsene perdutamente e, con l’aiuto del vento Zefiro, magicamente la fa approdare nel suo palazzo incantato e la fa sua.
Da allora ogni notte si unisce a lei, ma solo al buio e avendo cura di nascondere bene il suo volto nell’ombra. Una notte Psiche, istigata dalle sorelle, illumina con la lucerna il bel volto di Amore restandone affascinata, però una goccia d’olio cade dalla lampada ustionando lo sposo: il dio se ne va e Venere, adirata, sottopone Psiche ad una serie di prove durissime finché Giove, mosso a compassione, fa in modo che gli sposi possano ricongiungersi. Psiche viene assunta come dea fra gli dei dell’Olimpo e diviene sposa d’Amore generando così una figlia chiamata “voluttà”.

Lo spettacolo adotta la traduzione rinascimentale di Matteo Maria Boiardo affinchè in italiano rendesse al meglio la musicalità del testo originale.

Sino al 9 novembre 2008 Vincent River, Sodoma e Gomorra alla stazione di Shoreditch

Trilly Produzioni – Opere Festival 2008
in collaborazione con Diritto & Rovescio presenta
Sino al 9 novembre ore 21:00
Domenica ore 17:00
Costo individuale € 10,00
Le riduzioni sono valide solo su prenotazione, al botteghino il prezzo è € 18,00
con servizio BUS  € 15,00 dentro GRA (min. 44 ingr.)

Teatro BELLI
Piazza Sant'Apollonia, 11/a – (Trastevere)

Vincent River, Sodoma e Gomorra alla stzione di Shoreditch

di Philip Ridley
adattamento e regia Carlo Emilio Lerici

“Vincent River” è la storia dell’omicidio di un omosessuale. Anita è una madre il cui figlio, Vincent, è stato trovato morto nei bagni di una stazione abbandonata dell’East End di Londra. Un luogo molto noto per gli incontri fra omosessuali da essere definito dagli abitanti del quartiere "Sodoma e Gomorra alla stazione di Shoreditch".
Dopo la morte di Vincent, Anita si è scontrata con l’atteggiamento ostile del vicinato tanto da essere costretta a traslocare, ma si accorge che un ragazzo continua a seguirla. E’ Davey, il ragazzo che ha trovato il corpo di Vincent e che non riesce a cancellare dalla sua mente il volto del cadavere.
Con lo scorrere del gin, Anita e Davey poco a poco vincono la diffidenza. I racconti si intrecciano in un vertiginoso susseguirsi di emozioni e ricordi che inevitabilmente finiscono per incrociarsi in un drammatico finale.

Torna al Sistina I 7 RE DI ROMA il Musical che ha fatto il TUTTO ESAURITO la scorsa stagione!!

Lunedì 8 dicembre 2008 ore 21:00
I 7 RE DI ROMA
di Luigi Magni - con Gianfranco Lacchi
Musiche di Nicola Piovani - Regia Enzo Garinei
Leggenda musicale in due tempi che canta 244 anni di storia

Platea € 22,00 compresa pv.
Galleria € 13,20 compresa pv.
IL SISTINA
Via Sistina 129, Roma

Informazioni e prenotazioni:
Tel. 06 23260003 – 06 23481609 – 06 78384289
Enzo Fasoli Cell. 338 1604968 - 333 7263194
Fax 06 23270351  
prenotazioni@lemuseinscena.it - www.lemuseinscena.it

La storia mitica descrive uomini e Dei, antichi Padri e divinità indigene, seguendo poi la fondazione della città quadrata, di cui Romolo è il primo dei sette Re, vestito di pelle di pecora. Introduce e commenta gli avvenimenti e  le origini della città Giano Bifronte, il Dio del principio e della fine, il Dio del tempo, che racconta e affianca le alterne vicende delle teste coronate, quasi dirigendo sapientemente l’azione degli uomini, dimostrando di conoscere bene il loro comportamento, che non cambia affatto nonostante il passare dei secoli. La rassegna delle teste coronate prosegue con l’anziano e timoroso Numa Pompilio, al quale si affianca la mitica ninfa Egeria, per continuare con il bellicoso Tullo Ostilio, e poi Anco Marzio, con il quale si fa strada l’ ipotesi di una Origine meno fatale, ma più plausibile. Roma, dunque, punto di incontro e di scontro tra due civiltà preesistenti, quelle dell’Etruria e della Magna Grecia, infatti la vicenda prosegue con Tarquinio Prisco, sotto cui diventa provincia etrusca, fino a che il re viene ucciso con un colpo di ascia alla testa, coinvolto nei sortilegi della moglie – la strega  Tanaquilla. Segue l’enigma di  Servio Tullio: è romano o Etrusco? Questione appassionante!.. fino al gran finale, con Tarquinio il Superbo, etrusco e tiranno... prototipo che sarà imitato nel tempo. Due secoli di storia prima dell’irruzione nella scena di Lucrezia, primo personaggio femminile della storia.. meglio tardi che mai! Come nella tradizione di Magni, numerose le allusioni ed i riferimenti alla realtà contemporanea, e l’esortazione a nutrire un po’ più di rispetto e di amore per una città che, nel bene e nel male, si trascina ventisette secoli di storia.

Una settimana con Ivan Fedele

Concerto
Lunedì 3 novembre  - ore 21 Teatro dell'Elfo 

Ivan Fedele 
Immagini da Escher 
Paroles y Palabras 
Etudes Australes IV/V 
Modus
Maya

Valentina Coladonato, voce

Ensemble Sentieri selvaggi
Paola Fre flauto 
Mirco Ghirardini clarinetto 
Andrea Dulbecco vibrafono e percussioni
Andrea Rebaudengo pianoforte 
Piercarlo Sacco violino 
Aya Shimura violoncello

Carlo Boccadoro direzione

Nel corso del concerto incontro con Ivan Fedele

Biglietto Intero € 10 Ridotto € 5
Teatro dell'Elfo, via Ciro Menotti, 11 - Milano

 
 
dal 3 al 7 novembre 2008
in collaborazione con 
Accademia Internazionale della Musica, Villa Simonetta, Milano
  
Masterclass di composizione con Ivan Fedele

La masterclass è rivolta a dieci giovani compositori selezionati tra domande provenienti da tutto il mondo. Al termine Ivan Fedele indicherà tra i partecipanti un compositore a cui Sentieri selvaggi commissionerà un brano per il 2009.
 
 
  
  Per maggiori informazioni www.sentieriselvaggi.org
 

VICINO ALLE NUBI sabato 8 novembre

Libreria il Convivio
Corso Garibaldi 23, Vigevano
Sabato 8 novembre 2008 alle ore 21,00
Voci di poeti contro l'inquinamento e lo scempio ambientale
presentazione dell’antologia di poesie
VICINO ALLE NUBI
SULLA MONTAGNA CROLLATA
a cura di Enrico Cerquiglini e Luca Ariano
Campanotto Editore
Intervengono
Marco Beretta e Luca Ariano
Saranno presenti i poeti:
Sebastiano Aglieco, Mauro Ferrari, Anna Lamberti Bocconi,
Francesco Marotta, Marco Saya,
Maria Pia Quintavalla, Tito Truglia

«Questa antologia è nata con spirito pasoliniano. Il nostro obiettivo non è certo “scimmiottare” le battaglie politiche e culturali di Pasolini né osiamo considerarci suoi eredi o vediamo nella figura di Pasolini un profeta, solo vorremmo che quello spirito critico del poeta friuliano e di tanti altri intellettuali della sua generazione come Volponi o legati a quella stagione come Fortini, Vittorini, Alfonso Gatto ed altri fosse presente in questo lavoro. [...] Non siamo certo così ingenui da pensare che un'antologia (che non ha nelle nostre intenzioni valenza critica, ma di sensibilità verso una certa situazione) possa modificare nell'immediato le cose, ma ci piace credere, pensare e tentare di
fare in modo che attraverso una poesia, un semplice verso qualcuno possa accorgersi che i poeti non vivono nel loro mondo, ma sono parte attiva e con la loro voce cercano di migliorare, far riflettere e cambiare le cose [...]» (dalla prefazione di Luca Ariano e Enrico Cerquiglini)

Ma a Pomigliano era il tempo
della spazzatura accumulata
delle mattine super umide velate
da un leggero e distribuito
strato di fumo, decomposizione
e diossina.
La gente non vuole
gli inceneritori per poter incenerire?
Carmine De Falco
Scorrono davanti e dietro i grigi
cercando la discesa di una strada
con terra e polvere
l’erba di campagna avvelenata
sfonda la scena della cerimonia
in fondo alla navata pacco a sfera
e nuotano come pesci i volti dei
viventi appiccicati sulla schiena
di trenta fiumi versati il primo aprile
Alessandro Seri

Messa da Requiem K 626 Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo - Piazza Libertà , Cornaredo (Mi)

Associazione Musicale Arteviva

1 novembre 2008, ore 21.00

Wolfgang Amadeus Mozart
Messa da Requiem K 626
Coro Polifonico Theophilus
Orchestra da camera Arteviva
Solisti :
Ivanna Speranza, Simona Forni
Mauro Bonfanti, Daniele Bicciré
Direttore:
Matteo Baxiu
Ingresso libero
info su: www.associazionearteviva.eu

Messa da Requiem K 626 Meda, Santuario del Santo Crocefisso, piazza Vittorio Veneto

Domenica 2 novembre 2008
 Meda, Santuario del Santo Crocefisso, piazza Vittorio Veneto, alle 21.00
 Wolfgang Amadeus Mozart
 Messa da Requiem K 626
 Orchestra Sinfonica Accademici Jupiter della Brianza
 Direttore Sergio Vecerina
 Coro Haendel
 (ingresso libero)

Messa da Requiem K 626 Lentate sul Seveso, Chiesa di San Vito

Sabato 1 novembre  2008
 Lentate sul Seveso, Chiesa di San Vito, alle 21.00
 Wolfgang Amadeus Mozart
 Messa da Requiem K 626
 Orchestra Sinfonica Accademici Jupiter della Brianza
 Direttore Sergio Vecerina
 Coro Haendel
 (ingresso libero)

MARCO FUSI GROUP Sabato 8 novembre 2008 CENTRO CULTURALE S. FEDELE a Milano

CENTRO CULTURALE S. FEDELE
Sabato 8  novembre 2008, h. 21.00
MARCO FUSI GROUP
CONCERTO PER LA PACE IN PALESTINA
Suoni, parole, poesie a favore dei pacifisti israeliani impegnati per la pace in medio oriente.
Enti organizzatori: Arci, Acli e Leoncavallo S.p.a.
Enti patrocinatori: Club Tenco Sanremo.
Ospiti: Lidia Ravera, Moni Ovadia (intervento video). 
Contatti: 392/3775903, 031.657051,marcof722001@yahoo.it 

Marco Fusi vanta una pluriennale attività col suo gruppo i, durante la quale ha ottenuto riconoscimenti e collaborazioni con importanti realtà del panorama culturale italiano (come il Club Tenco di Sanremo, Moni Ovadia e Lidia Ravera). 
Con questo concerto Marco Fusi, insieme alle associazioni promotrici Arci, Acli e Leoncavallo S.p.a., intende raccogliere fondi per le organizzazioni pacifiste israeliane riunite in un network: Combatants for Peace (che riunisce ex combattenti israeliani e palestinesi impegnati in un’attività di riconciliazione fra i due popoli), New Profile (impegnata in attività educative non violente per la risoluzione pacifica del conflitto israelo-palestinese) ed infine Yesh Gvul (che sostiene gli obiettori di coscienza israeliani). 
L’idea è quella di utilizzare lo strumento della musica al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’attività di queste associazioni, nella consapevolezza che senza un forte coinvolgimento della società civile israeliana non si potrà mai arrivare ad una positiva risoluzione dell’annoso conflitto israelo-palestinese. 
Una parte significativa dell’opinione pubblica di quel paese sente molto l’esigenza di arrivare alla pace e sostiene l’idea che sia necessaria, anche da parte della società civile israeliana e dei suoi rappresentanti politici, una diversa gestione del conflitto. A testimonianza di ciò c’è il fatto che il numero di obiettori di coscienza (soldati che si rifiutano di prestare servizio militare nei territori occupati) che è stato rinchiuso nelle carceri israeliane è molto alto (oltre 1000. Per avere un’idea delle dimensioni del fenomeno basti considerare che, considerato che Israele ha poco più di 6.000.000 di abitanti, è come se in proporzione 50.000-60.000 soldati americani si fossero rifiutati di combattere in Iraq ). 
L’intento è quello di fare in modo che ogni  concerto sia un occasione in cui si possa parlare di questo fenomeno, contribuendo attivamente, con una raccolta di fondi, a sostenere e far crescere il movimento a favore della pace in Israele.

Tales of England Musica e sogno nelle terre d'Inghilterra dal 5 novembre all'11 dicembre 2008 al Ghislieri di Pavia

Tales of England
Musica e sogno nelle terre d'Inghilterra
dal 5 novembre all'11 dicembre
Tales of England
Musica e sogno nelle terre d'Inghilterra
dal 5 novembre all'11 dicembre
LA CAMPAGNA ABBONAMENTI PROSEGUE FINO AL PROSSIMO 10 NOVEMBRE!
PRENOTAZIONE TELEFONICA ALLO 0382 3786266
Spettacoli del 11/11  •  25/11  • 11/12
ABBONAMENTI
Settore A • Intero: € 18
Settore A • Ridotto: € 12
Settore B • Unico: € 12

per informazioni: segreteria@ghislierimusica.org
___________________________________________________________________________
   
           

Looking for Shakespeare
Dalla scena allo schermo

Con il ciclo di proiezioni “Looking for Shakespeare” si inaugura il prossimo 5 novembre la Rassegna autunnale del Collegio Ghisleiri.
Il ciclo di proiezioni, che si alternerà alle serate di spettacolo dal vivo, presenterà tre versioni di celebri classici shakespeariani
nell'originale rilettura di tre grandi cineasti contemporanei.
Le serate, presenatate dall'introduzione critica di Andrea Fornasiero, sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.


Mercoledì 5 novembre - ore 20:30
PENE D'AMOR PERDUTE
di Kenneth Branagh

Martedì 18 novembre - ore 20:30
L'ULTIMA TEMPESTA
di Peter Greenaway


Martedì 2 dicembre - ore 20:30
RICCARDO TERZO - UN UOMO, UN RE
di Al Pacino


Per maggiori informazioni:
www.ghislierimusica.org
LA CAMPAGNA ABBONAMENTI PROSEGUE FINO AL PROSSIMO 10 NOVEMBRE!

PRENOTAZIONE TELEFONICA ALLO 0382 3786266
Spettacoli del 11/11  •  25/11  • 11/12

ABBONAMENTI
Settore A • Intero: € 18
Settore A • Ridotto: € 12
Settore B • Unico: € 12

per informazioni: segreteria@ghislierimusica.org

TRE NUOVE DATE PER GLI SWINGLE SINGERS IN ITALIA NEL 2008 PROSSIMO APPUNTAMENTO A PIACENZA IL 31 OTTOBRE

Continua il 2008 italiano per gli Swingle Singers, la formazione vocale che da 45 anni ha raccolto successi in ogni parte del mondo. Dopo essere stati protagonisti al Festival Solevoci di Varese, in prima serata sui Rai 1 a Superquark con Piero Angela, e aver fatto il tutto esaurito alla Scala di Milano, il gruppo torna nel nostro paese per tre concerti dal titolo "Sonata to Salsa" basati sull'ultimo album The Beauty and The Beatbox ma anche su un vastissimo repertorio che ha permesso agli Swingle Singers di passare con disinvoltura attraverso i generi, dalla classica al jazz fino al pop. Il primo dei tre appuntamenti è fissato a Piacenza venerdì 31 ottobre all'oratorio di San Cristoforo (ore 21), nell'ambito della stagione della Settimana Organistica Internazionale (info www.gruppociampi.com). I prossimi appuntamenti sono fissati a Trento il 9 dicembre e a Bari il 10 dicembre.

"Cantare una musica eseguendola come se fosse suonata": questo è il motto degli Swingle Singers e della loro attività. Il gruppo vocale, costituito da Ward Swingle agli inizi degli anni '60 a Parigi, poi ricomposto in occasione del trasferimento di questi a Londra, sulla base del doppio quartetto con otto vocalisti educati secondo i canoni della tradizione corale inglese sulla quale Swingle proseguí la sua ricerca stilistica, introducendo e definendo quell'ormai inconfondibile sound che lo caratterizza, riscosse subito l'approvazione del pubblico e della critica.La tecnica vocale impeccabile, la notevole armonia e fusione dei timbri musicali, permette agli Swingles di avere un repertorio che spazia da Bach al Jazz, dai madrigalisti francesi a Duke Ellington, da Mozart a Gershwin.

Michele Manzotti manzotti@gmail.com

Si apre all’insegna della musica classica la stagione 2008 – 2009 del Sociale di Stradella Pavia

Venerdì 31 ottobre, ore 21.00
TeSS – Teatro Sociale di Stradella
Giuseppe Mariotti in concerto
Musiche di Bach, Schubert e Chopin
Ingresso da euro 6 ad euro 15
Infoline: 0385.240121

Il “nuovo” Bach di Giuseppe Mariotti 

Può uno degli autori classici per antonomasia essere letto in veste innovativa? La risposta è positiva: se l’autore in questione è Johann Sebastian Bach, il cui repertorio costituisce da sempre uno stimolo per chiunque viva di musica; se la rilettura proposta è quella di Ferruccio Busoni, teorico del “nuovo classicismo”; se al pianoforte si accomoda Giuseppe Mariotti, interprete di caratura internazionale.

È all’insegna di una classica “non convenzionale” l’apertura della nuova stagione del Teatro Sociale di Stradella, venerdì 31 ottobre alle ore 21.00. Sul palco, seduto alla tastiera di un gran coda Bosendorfer, Giuseppe Mariotti, pianista di grande intensità, protagonista nelle maggiori sale da concerto del mondo. Nato a Broni, Mariotti si divide oggi tra il Giappone, dove è docente di pianoforte principale alla Facoltà di Musica dell’Università di Tokushima, e l’Austria: a Vienna è direttore musicale generale della Minoritenkirche, carica un tempo appartenuta ad Antonio Salieri.

Il programma proposto a Stradella si basa sulla rilettura che Ferruccio Busoni ha fatto del “Clavicembalo Ben Temperato” di Bach. Convinto che la trascrizione di un brano musicale debba comportare la sua traduzione secondo linguaggi nuovi, Busoni è stato colui il quale ha consegnato il repertorio di Bach alla modernità, offrendone una lettura certo rispettosa dell’originale, per quanto arricchita di nuovi accorgimenti.

Mariotti eseguirà la quarta, quinta e sesta “coppia” di preludi e fughe tratta dal primo libro dell’opera di Bach; del maestro tedesco proporrà quindi il Preludio al Corale BWV 645, sempre nella lettura di Busoni.

A chiudere la serata un salto nel romanticismo, con i “Tre improvvisi” tratti dalla D946 di Franz Schubert e un ricco omaggio a Frederic Chopin, di cui saranno proposti i “Due notturni” dall’opera 9, il Notturno in do min. dall’opera 38 e le ballate numero 2 e 4. 

Venerdì 7 novembre 2008 ore 20.30 e Domenica 9 novembre 2008 ore 16.00 TOSCA al Coccia di Novara

OPERA

Venerdì 7 novembre 2008 ore 20.30 e Domenica 9 novembre 2008 ore 16.00 
TOSCA
Melodramma in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
 dal dramma omonimo di Victor Sardou

Musica di Giacomo Puccini


Maestro Concertatore e Direttore Fabrizio Maria Carminati
Regia Massimo Pezzutti 

Maestro del Coro Gianmario Cavallaro
Movimenti Coreografici Cristina Molteni
Lighting Designer Jean Paul Carradori
Maestro del Coro Voci Bianche Alberto Veggiotti
Assistente alla regia e direttore di scena Emiliana Paoli

Coro della Fondazione Teatro Coccia
Orchestra Sinfonica Carlo Coccia
Coro delle Voci Bianche dell’Accademia di Canto 
e Musica da Camera “M. Langhi”

Coproduzione 
Fondazione Teatro Coccia di Novara e Teatro Sociale di Mantova

FONDAZIONE TEATRO COCCIA
Via f.lli Rosselli, 47 - 28100 Novara (NO) - Tel. +39.0321.620400 - Fax +39.0321.640962
www.fondazioneteatrococcia.it - e-mail info@fondazioneteatrococcia.it


TERZO PIANISTA D'ECCEZIONE inaugura MORTARA ON STAGE

IL GRANDE DIRETTORE ALDO CECCATO RITORNA AL PIANOFORTE PER IL DEBUTTO DEI FILARMONICI EUROPEI


“Uno.. due.. tre con Mozart!" : programma interamente mozartiano, giovedì 30 ottobre per l’apertura della stagione “Mortara on stage” 2008/09

Non c’è due senza tre: dopo l'esecuzione del Concerto per un pianoforte e orchestra KV 37 e di quello per due pianoforti KV 365, saranno proprio tre i pianoforti a coda sul palco dell’Auditorium di Mortara (PV) per lo speciale concerto dal titolo "Uno.. due... tre con Mozart!" che inagura giovedì 30 ottobre alle 21 la stagione teatrale 2008/09 “Mortara on stage”. Tre i pianisti, Alessandro Marangoni, giovane e promettente solista che qui gioca in casa essendo anche il direttore artistico della rassegna, la giovanissima (appena 15 anni) Costanza Principe e infine Aldo Ceccato, il grande direttore milanese oggi 74enne che fu allievo di Sergiu Celibidache, che per una volta scenderà dal podio e tornerà eccezionalmente alla tastiera per interpretare il celebre Concerto per 3 pianoforti e orchestra K 242 di Wolfgang Amadeus Mozart. Prima di lui nel ruolo di "terzo pianista" di lusso ricordiamo l'ungherese Sir Georg Solti (accanto a Murray Perahia e András Schiff) e il cancelliere tedesco Helmut Schmidt, che nel 1985 incise il triplo di Mozart con Christoph Eschenbach e Justus Frantz per la Deutsche Grammophon.

Il concerto a Mortara segna anche il debutto di una nuova formazione orchestrale, I Filarmonici Europei, nata proprio per volontà del Maestro Ceccato e formata da giovani talenti italiani. L’ensemble ha già ricevuto numerosi inviti per il 2009 anche fuori dall’Italia e sono già in cantiere alcuni progetti discografici. Abbiamo raggiunto al telefono Aldo Ceccato, che in questi giorni sta lavorando con l’Orchestra Filarmonica di Malaga.

 

Maestro Ceccato, è la prima volta che ritorna alla tastiera in pubblico?
Possiamo dire di sì. In passato ho accompagnato cantanti e suonato con altri pianisti ma è da molto tempo che non suono il pianoforte in concerto. E sono molto felice di poterlo fare in occasione del debutto di questa nuova orchestra e con due giovani talenti come Alessandro Marangoni e Costanza Principe.
Come vede la nascita di una nuova orchestra in un periodo in cui si parla quasi esclusivamente di tagli alla cultura?

Vuole essere un messaggio di speranza, è giusto che le nuove generazioni abbiano la possibilità di credere nel futuro. Mi auguro che questa nuova creatura abbia lunga vita, l’entusiasmo e l’impegno affinchè ciò avvenga non mancano.

Qual è il messaggio di un grande direttore che mette a disposizione la sua esperienza per un’orchestra che debutta in una piccola città?

Vorrei far capire che è necessario investire nei giovani. I componenti dell’orchestra sono alcuni dei migliori talenti usciti dai Conservatori di tutta Italia. L’obbiettivo sarà quello di suonare anche oltre frontiera, per dimostrare che l’Italia non è seconda a nessuno in fatto di grande musica.
 
Ci auguriamo che queste parole siamo veramente di buon auspicio, per il futuro della nuova orchestra e per tutti i giovani musicisti italiani.
 

ESTATE al COMPLESSO MONUMENTALE DEL PRIAMÀR DI SAVONA

AL DEBUTTO LA STAGIONE LIRICA ESTIVA AL PRIAMAR DI SAVONA

Venerdì 20 giugno 2008, ore 21:30
CONCERTO SINFONICO
In occasione del 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini
Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
Direttore: Antonio Pirolli
Programma:
Preludio Sinfonico
Preludio Atto III (da “Edgar”)
Capriccio Sinfonico
Coro a bocca chiusa (da “Madama Butterfly”)
Intermezzo “Sorella, o buona sorella” (da “Suor Angelica”)
“Perché tarda la luna?” (da “Turandot”)
“L’abbandono” e “La Tregenda” (da “Le Villi”)
Intermezzo (da “Manon Lescaut”)
“Inno a Roma”



venerdì 27 giugno 2008, ore 21:15
sabato 28 giugno 2008, ore 21:15
AIDA
Melodramma in quattro atti
Libretto di Antonio Ghislanzoni
MUSICA DI GIUSEPPE VERDI
Prima rappresentazione: Il Cairo, Teatro dell’Opera, 24 dicembre 1871
Personaggi         Interpreti
Aida                     Katia Pellegrino / Chiara Angella
Radames            Rubens Pelizzari / Park Sung Kyu
Amneris              Annamaria Chiuri / Laura Brioli
Amonasro           Dimitri Platanias
Ramfis                Enrico Turco
Il Re                    Luca Dall’Amico
Sacerdotessa     Anna Guarnieri
Messaggero       Roberto Carli
Direttore                                Giovanni Di Stefano
Regia, Scene e Costumi      Ivan Stefanutti
Coreografie e aiuto regia     Claudio Ronda
Maestro del Coro                  Matteo Salvemini
Orchestra Filarmonia Veneta G. F. Malipiero
Coro Lirico Città di Rimini “A. Galli”
Compagnia di danza Fabula Saltica
Nuovo Allestimento del Teatro Sociale di Rovigo in coproduzione con: Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, Fondazione Teatro Coccia di Novara, Associazione Atto Primo Rimini in Musica-Rimini, Teatro Goldoni di Livorno.


venerdì 4 luglio 2008, ore 21:30
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZ’ESTATE
Ouverture e musiche di scena di Felix Mendelssohn Bartholdy per la commedia di William Shakespeare
Con la partecipazione straordinaria di Enrique Balbontin e Andrea Ceccon
Linda Campanella, Soprano
Marta Calcaterra, Soprano
Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo
Direttore: Maurizio Zanini
Coro Lirico e voci Bianche “P.Mascagni” di Savona        
Maestro del Coro Franco Giacosa







venerdì 11 luglio 2008, ore 21:15
domenica 13 luglio 2008, ore 21:15
NABUCCO
Dramma lirico in quattro parti
libretto di Temistocle Solera
MUSICA DI GIUSEPPE VERDI
prima rappresentazione: Milano, Teatro alla Scala, 9 marzo 1842
Personaggi                  Interpreti
Nabuccodonosor                  Dimitri Platanias
Abigaille                       Alessandra Rezza
Zaccaria                       Enrico Giuseppe Iori
Ismaele                        Roberto De Biasio
Fenena                         Daniela Innamorati
Anna                             Francesca Garbi
Abdallo                         Dario Magnabosco
Il Gran Sacerdote        Mauro Corna
Direttore                      Will Humburg
Regia e Scene            Paolo Panizza
Costumi                        Artemio Cabassi
Disegno luci                 Fiammetta Baldiserri
Assistente alla regia    Federico Bertolani
Maestro del Coro        Corrado Casati
Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo
Coro del Teatro Municipale di Piacenza
Coproduzione Fondazione Arturo Toscanini di Parma – Teatro dell’Opera Giocosa di Savona. Nuovo Allestimento



AUTUNNO
TEATRO COMUNALE G.CHIABRERA


giovedì 2 ottobre 2008, anteprima per le scuole, ore 10:30
sabato 4 ottobre 2008, ore 20:30

L’OCCASIONE FA IL LADRO
Burletta per musica in un atto
Libretto di Luigi Prividali
MUSICA DI GIOACHINO ROSSINI
prima rappresentazione: Venezia, Teatro San Moisè, 24 novembre 1812
I singoli ruoli verranno affidati ai vincitori del
3° “Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Franco Alfano”
organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo
Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo
Direttore: Giovanni Di Stefano
Produzione del Teatro dell’Opera Giocosa di Savona

Sabato 11 ottobre 2008, ore 20:30
CONCERTO LIRICO SINFONICO
Orchestra della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
Direttore: Giampaolo Bisanti
Soprano: Kristin Lewis

venerdì 7 novembre 2008, anteprima per le scuole, ore 10:30
domenica 9 novembre 2008, ore 15:30
martedì 11 novembre 2008, ore 20:30
LA CLEMENZA DI TITO
Dramma serio per musica in due atti
libretto di Caterino Mazzolà
MUSICA DI WOLFGANG AMADEUS MOZART
prima rappresentazione: Praga, Teatro Nazionale, 6 settembre 1791
Personaggi                            Interpreti

Tito Vespasiano                    Mario Zeffiri
Vitellia                                    Sara Galli
Servilia                                   Barbara Bargnesi
Sesto                                     Annarita Gemmabella
Annio                                     Raffaella Ambrosino
Publio                                    Massimiliano Viapiano
Direttore                               Giampaolo Bisanti
Regia e Scene                      Paolo Panizza
Costumi                                 Artemio Cabassi
Maestro del Coro                  Franco Giacosa
Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo
Coro Lirico e Voci Bianche “P.Mascagni” di Savona
Nuovo Allestimento del Teatro dell’Opera Giocosa

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)